Live Sicilia

Fotovoltaico

"Quell'impianto a Gela..."
Caputo contro Lombardo


Il deputato del Pdl: "Perchè è stato concesso un percorso privilegiato a un progetto per un parco fotovoltaico? C'era un interesse di Lombardo?". La risposta dell'ex governatore: "Una scelta dettata dall'interesse generale per le ricadute economiche e occupazionali"

VOTA
2.5/5
2 voti

caputo, fotovoltaico, gela, lombardo, Politica
Salvino Caputo
PALERMO-
Il deputato regionale del Pdl Salvino Caputo annuncia un atto ispettivo ad hoc per chiedere “come mai a fronte di migliaia di progetti di sicuro valore che rimangono ancora lettera morta, quello per la realizzazione di un parco terricolo fotocoltaico nel comune di Gela, per una potenza nominale di 80 megawatt, è stato premiato con l'individuazione di un proprio percorso privilegiato e, praticamente, di urgenza".

"Forse perché – afferma Caputo in un comunicato - è progetto che interessa direttamente l'ex presidente, Raffaele Lombardo?". In ogni caso, aggiunge il parlamentare regionale, “è sicuramente uno degli ultimi atti della passata amministrazione regionale, firmato il 6 settembre scorso. E, comunque - conclude Caputo - vorremmo capire se sono stati a oggi espletati tutti i rilievi occorrenti, per quantificare l'eventuale impatto ambientale, per esempio, come anche la reale funzionalità di un impianto di tale grossa portata".

Contattato da Live Sicilia, Raffaele Lombardo da principio non ricorda bene la vicenda. Poi, mettendo insieme Gela e la data del 6 settembre, qualcosa gli sovviene. “Dovrebbe trattarsi di un progetto che mi è stato sollecitato da tutte le forze politiche locali, per il quale abbiamo consentito che si derogasse all'ordine cronologico ma solo per un interesse di carattere generale e non certo personale, per via dell'impatto economico e occupazionale del progetto. Ricordo che abbiamo dato mandato all'assessore all'Agricoltura Aiello di verificare bene di cosa si trattasse”. Respinte al mittente, quindi, le illazioni su un interesse diretto: “Solo una lvalutazione di interesse generale, come sempre nel mio operato”, risponde l'ex governatore.