Live Sicilia

DECRETO SULL'INCANDIDABILITA'

Il Cdm non può approvare
il decreto "liste pulite"


Annamaria Cancellieri, commissione bilancio del senato, consiglio dei ministri, decreto incandidabilità, liste pulite

La commissione Bilancio del Senato non ha ancora espresso il suo parere sul decreto "liste pulite", che regolerà la candidabilità o meno alle prossime elezioni: il Consiglio dei Ministri al momento dunque non può approvare il decreto legislativo. Ma la Cancellieri si dice fiduciosa.

VOTA
0/5
0 voti

ROMA -
E' ancora fumata nera sul decreto sull'incandidabilità: la notizia del blocco del decreto è stata formalizzata oggi da palazzo Chigi. Il varo del decreto sembra lontano: al momento procedere con l'approvazione è impossibile perché non sono "pervenuti tutti i prescritti pareri parlamentari".  Il parere in questione sarebbe quello della commissione Bilancio del Senato, indispensabile per il Consiglio dei Ministri.

Annamaria Cancellieri, ministro dell'Interno, ha sottolineato la sua fiducia nei confronti del decreto legislativo e dell'ultimo passo da percorrere in questa direzione: le liste delle prossime elezioni nazionali dovranno essere pulite. Si attende nei prossimi giorni l'intervento della commissione Bilancio dunque, per dipanare la matassa.