Live Sicilia

Antonello Cracolici

"Orgoglioso di aver affossato
l'asse col Pdl e col Pid"


"Ho subito condiviso le preoccupazioni del presidente Crocetta di fronte allo scenario di un accordo politico con Pdl e Pid, che sarebbe risultato incomprensibile e innaturale", dice il deputato del Pd sul suo blog

VOTA
3.3/5
20 voti

Antonello Cracolici
PALERMO- "Stamattina ho incontrato un paio di amici, mi hanno chiesto: “e adesso che farai?”. Gli ho risposto che farò quello che ho sempre fatto: “politica”, che è cosa ben diversa dall’inseguire poltrone". Lo scrive sul suo blog Antonello Cracolici in un post dal titolo "Sono orgoglioso di aver fatto saltare l'asse col Pdl e il pid all'Ars". "Quello che è successo all’Ars in questi ultimi giorni dimostra che spesso la politica ti spinge a intraprendere percorsi apparentemente complicati, ma necessari - dice l'ex capogruppo, protagonista nei giorni scorsi di una clamorosa polemica col partito -. Se martedì non avessi preso la parola per chiedere il rinvio dell’aula di 24 ore, non sarei riuscito – insieme con un gruppo di deputati del PD – a far saltare l’accordo che si voleva chiudere con il Pdl e il Pid: non è stato semplice, ma abbiamo spostato l’asse politico degli assetti istituzionali che guideranno l’Ars per l’intera legislatura".

"Ho subito condiviso le preoccupazioni del presidente Crocetta di fronte allo scenario di un accordo politico con Pdl e Pid - prosegue Cracolici -, che sarebbe risultato incomprensibile e innaturale, a maggior ragione oggi che siamo alla vigilia di elezioni politiche decisive per il futuro del Paese. Per questo ci siamo battuti per un accordo istituzionale, anche a costo di un duro scontro che si è consumato all’interno del nostro gruppo: alla fine è prevalso il buonsenso, bene così. La legislatura è appena iniziata e – come si è visto – anche un “semplice deputato” è in grado di lasciare il segno".