Live Sicilia

AL NUOVO TEATRO MONTEVERGINI

Short Palermo Teatro Festival, il programma


VOTA
1/5
1 voto

2012, nuovo teatro montevergini, palermo, palermo teatro festival, programma, short
Giovedì 20 dicembre, dalle ore 21.30
Una festa in Musica per presentare, con un amico del Nuovo Montevergini, il suo ultimo Cd. Niccolò Fabi, partecipa e sostiene il Nuovo Montevergini, lanciando, in uno showcase con la partecipazione di Pier Cortese, la sua ultima creazione musicale: “Ecco”. L’occasione è lo Speciale della ormai storica collaborazione con Casa Minutella, giunto alla sesta edizione, in collaborazione con Radio Action.

Venerdì 21 e Sabato 22 - dalle ore 21.30
E SE UN GIORNO SI SPEGNESSE ANCHE LA CULTURA
Un percorso lungo l’intero complesso del Nuovo Montevergini, alla riscoperta del luogo, dello spazio, della polis perduta e ritrovata per 2 notti, per riscoprire non solo lo spazio, ma nello spazio trovare il confronto che manca per comprendere meglio e con più coscienza come sarebbe la vita senza la cultura. Un approfondimento civico/teatrale di un progetto itinerante nello spazio e dentro ognuno di noi. A questo proposito, abbiamo immaginato la “video tessera”, una piccola sorpresa per dare spazio a chiunque volesse “ridarsi un’identità” all’interno del teatro e quindi darla, di rimando, al teatro stesso. Un’occupazione artistica, di uno spazio che è già di tutti quelli che ne hanno condiviso il progetto culturale.

Venerdì 21 dicembre – ore 21.15
E SE UN GIORNO SI SPEGNESSE ANCHE LA MUSICA
Giovanna Velardi
Gianni Gebbia
Frequenze Retrò
Fabrizio Cammarata
Diego Spitaleri e Dario Sulis
La Banda di Palermo
e la partecipazione straordinaria di Alessandro Haber
Si comincerà in teatro alle ore 21.30. Si alterneranno tra palco e platea gli artisti con degli interventi musicali e con delle performance d’improvvisazione. Gianni Gebbia con le sue improvvisazioni sonore, Giovanna Velardi con i suoi movimenti in danza, il gipsy jazz dei Frequenze Retrò, il cantautore Fabrizio Cammarata e a chiudere la prima sezione in teatro sarà Alessandro Haber, accompagnato da Diego Spitaleri e Dario Sulis, ospite d’onore, grande amico del Nuovo Montevergini. Haber, in esclusiva siciliana, sarà al Nuovo Montevergini per presentare, in questa occasione speciale, il video del suo nuovo singolo “Nessuno poteva non sapere”, ma anche per cantare, in un inedito omaggio alla canzone d’autore Italiana, interpretando alcuni brani di Tenco, Paolo Conte, De Gregori (ovviamente la Valigia dell’attore dedicatagli dall’autore). La nostra serata si concluderà in Atelier attraverso le note “siculo-balcaniche” della Banda di Palermo.

Sabato 22 dicembre – dalle ore 21.15 ogni trenta minuti, ultimo ingresso ore 23,15
E SE UN GIORNO SI SPEGNESSE ANCHE IL TEATRO
Il momento dedicato al teatro è il momento che più di ogni altro segna la vocazione originaria dello spazio in cui si è sviluppato in questi otto anni il progetto del Palermo Teatro Festival. Un momento che parte dal confronto, da una chiamata alle arti di tutti quelli che hanno partecipato in questi anni (alcuni ci saranno fisicamente, altri, confermandoci il loro affetto, ci saranno con il cuore), che hanno dato vita a questo percorso e che, in questa lunga notte, ancora una volta, saranno qui per confrontarsi con il pubblico, quello potenziale e quello abituale. Artisti che si incontrano intorno ad un luogo, intorno ad un progetto per “creare”, segnare la città, marcare il bisogno di dire…noi ci siamo e recitiamo, suoniamo, performiamo.

In ordine di apparizione:

“Giorgio Napolitano”
Devono essere detti più si per la cultura
Teatro

Compagnia Dada-Alchemici
Al Proleter
Cappella – primo piano

Vincenzo Pirrotta
Racconti da Malalunanuova
di Vincenzo Pirrotta
Sala Rossa – primo piano

Silvia Ajelli
E se Marilyn…
da A qualcuno piace caldo
Sala Verde – primo piano

La Compagnia Prese Fuoco
Diana D’Angelo e Alessandro Claudio Costaiola
La Compagnia prese fuoco legge un… Poe
di Claudia Puglisi
Sala Blu – primo piano

Claudio Collovà
Come and Go
da Samuel Beckett
Testo da T.S. Eliot
ideazione di Claudio Collovà
Sala Capriate, primo piano

Paride Benassai e Marcello Mandreucci
con la partecipazione della Palermitana Scenica
Con la cultura non si mangia…ma talvolta si Cucina
primo piano

Stefania Blandeburgo
Il Teatro è in crisi?
da Karl Valentin e Achille Campanile
Foresteria - primo piano

Rori Quatrrocchi
Una favola per due
Foresteria - secondo piano

Fabrizio Romano
La guerra dichiarata
di Federico Cruciani e Fabrizio Romano
da Fahreneit 451 di Ray Bradbury
Forestereia - secondo piano

Roberto Salemi
In mutande
Foresteria - primo piano
M’ARTE

Sabrina Petyx, Caterina Marcianò e Sabrina Recupero
Mimico storico - gioco con il pubblico
ideato da Sabrina Petyx
Foresteria - secondo piano

Roberta Torre
Cult factory. il Video
Risultati del laboratori tenuto presso il Nuovo Montevergini
Atelier - piano terra

Paolo Briguglia
Chiamatemi Ishmael
un cortometraggio di Paolo Briguglia
Atelier - piano terra