Live Sicilia

Messina

Colpi di pistola contro un'auto
Illesi due donne e un bambino


agguato, messina, Messina, Cronaca
Viale Giostra

L'agguato in viale Giostra (nella foto): forse si è trattato di un avvertimento nei confronti del proprietario del veicolo. Due uomini fermati e sottoposti a interrogatorio: l'accusa è di tentato omicidio.

VOTA
5/5
1 voto

MESSINA - Due donne e un bambino viaggiano a bordo di un'auto di grossa cilindrata, nei pressi del viale Giostra, a Messina: improvvisi, quattro colpi di pistola contro la vettura. Nessun ferito, ma è un miracolo. E' accaduto nel pomeriggio di ieri, ma si è appreso soltanto oggi, e per chi ha sparato, in orario di traffico di un popoloso quartiere, e a pochissima distanza dalla stazione dei carabinieri, è quasi una sfida. Erano in due i sicari che hanno sparato contro due donne e un bambino, e due persone, Giuseppe Durante e Massimo De Simone, di 58 e 44 anni, sono state fermate dai carabinieri e sottoposti a un serrato interrogatorio.

Gli investigatori stanno tentando di capire chi fosse l'obiettivo: chi era a bordo dell'auto, in quel momento, o il proprietario della vettura, marito di una delle due donne. I proiettili non hanno centrato nessuno degli occupanti: pessima mira o quei colpi sono stati un avvertimento? Intanto, per i due sottoposti a fermo l'accusa è di tentato omicidio.