Live Sicilia

Il RETROSCENA

Da Crocetta a Zichichi
Trasloco in vista per Enza Cilia


Il governatore spiega: "L'assessore ai Beni culturali mi ha chiesto se può avvalersi della collaborazione del mio capo di gabinetto, grande esperta del settore. Sto verificando le possibili soluzioni". E a guidare il gabinetto del presidente potrebbe andare Antonella Bullara.

VOTA
3.2/5
17 voti

cilia, crocetta, gabinetto, zichichi
Il capo di gabinetto del Presidente Crocetta, Enza Cilia
PALERMO - Rosario Crocetta potrebbe “prestare” il proprio capo di gabinetto all'assessore-scienziato Antonino Zichichi. È uno degli ultimi rumors provenienti da Palazzo d'Orleans: Enza Cilia potrebbe lasciare il gabinetto di Crocetta per ricoprire lo stesso ruolo ai Beni culturali.

E una parziale conferma arriva dallo stesso governatore: “L'assessore Zichichi – dice Crocetta – vorrebbe avvalersi della collaborazione di Enza Cilia, considerata la sua grande esperienza nel campo della Cultura. Ma al momento, non c'è nulla di deciso. Sto pensando a quale può essere la soluzione migliore”.

In parole povere, Crocetta sta verificando la possibilità di chiamare, in sostituzione della Cilia, un capo di gabinetto di esperienza. E uno dei nomi più quotati sarebbe quello di Antonella Bullara, ex dirigente generale, messo un po' in disparte durante l'era Lombardo.

“Io ho piena fiducia in Enza Cilia”, insiste però Crocetta, smentendo le voci diffuse nelle ultime ore che parlavano delle dimissioni del capo di gabinetto: “Nessuna dimissione. Anzi, la Cilia ha la stima anche dei miei assessori. Se troverò un sostituto all'altezza, potrà andare a ricoprire, come anche lei desidera, il ruolo di capo di gabinetto dell'assessore dei Beni culturali”.