Live Sicilia

L'assessore Bianchi

"In bilancio un miliardo
di tagli alla spesa"


Il governo sta definendo il testo che sarà approvato dalla giunta alla vigilia di Natale, assieme alla legge di stabilità e all'esercizio provvisorio. Bilancio ed esercizio provvisorio saranno poi trasmessi in Assemblea regionale per l'approvazione entro la fine dell'anno

VOTA
2.5/5
4 voti

bianchi, bilancio, Economia
Luca Bianchi
PALERMO- Nel bilancio di previsione del 2013 ci saranno tagli alla spesa per un miliardo di euro ma anche interventi per sostenere lo sviluppo. Lo dice l'assessore regionale all'Economia, Luca Bianchi, conversando con l'ANSA a Palazzo dei Normanni. Il governo sta definendo il testo che sarà approvato dalla giunta alla vigilia di Natale, assieme alla legge di stabilità e all'esercizio provvisorio. Bilancio ed esercizio provvisorio saranno poi trasmessi in Assemblea regionale per l'approvazione entro la fine dell'anno, mentre la legge di stabilità sarà aggiornata prima di arrivare in aula il prossimo anno. In base al patto di stabilità, gli impegni cui potrà fare fronte la Regione nel 2013 sono ridotti di 1,6 miliardi di euro. Su questo punto è ancora aperto il confronto con lo Stato per cercare di allentare i vincoli e estrapolare dal patto i cofinanziamenti per la spesa comunitaria e la sanità. "Certamente per il 2012 la Sicilia non sforerà il patto", assicura l'assessore Bianchi, che dopo l'incontro con i sindacati apporterà modifiche al Dpef.

Il governo di Rosario Crocetta, intanto, frena sulla vendita dei beni immobili che la precedente giunta aveva avviato con tanto di avvisi per acquisire offerte sul mercato. L'assessore Bianchi, spiega che la Regione ha avviato "una collaborazione positiva con la Cassa depositi e prestiti". "Più che di vendita, anche per il mercato al momento non è favorevole, parliamo di valorizzazione", aggiunge Bianchi.