Live Sicilia

la corte (idv)

"Incongruenze sul taxi sharing
Assessore consigliato male"


Il consigliere Idv La Corte boccia l'ordinanza dell'assessore Di Marco: "La conferenza stampa di oggi si poteva evitare".

VOTA
1/5
1 voto

di marco, la corte, taxi
PALERMO - “L’assessore sarà stato consigliato male, su quella ordinanza ci sono parecchie incongruenze”. A parlare è il consigliere Idv Orazio La Corte e l’assessore in questione è quello alle Atività produttive, Marco Di Marco, che oggi presenterà a villa Niscemi il progetto del taxi sharing. E l’ordinanza è proprio quella che interviene su taxi e tariffe.

“Ho letto l’ordinanza approvata in giunta – dice La Corte – e il primo problema è che la modifica delle tariffe andava discussa con le parti interessate in commissione, perché regolate da un dispositivo del consiglio comunale. Anche perché bisognava capire come applicarle durante le feste natalizie”.

Ma a suscitare le perplessità del dipietrista è anche il numero minimo di passeggeri che consentirà la tariffa agevolata. “L’ordinanza parla di quattro passeggeri – continua l’orlandiano – e se non si arriva al numero che si fa? Lasciamo la gente a piedi? Inoltre, non tutti i tassisti fanno parte delle cooperative, quindi eventuali accordi rischiano di tagliare fuori una trentina di operatori e non è accettabile. Diciamo che, stando così le cose, la conferenza di oggi si poteva anche evitare”.