Live Sicilia

ROMA

Tornati in patria i due marò
In licenza per le festività


Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, sono tornati in Italia in licenza ed hanno finalmente potuto riabbracciare le proprie famiglie. Resta ancora irrisolto tuttavia il contenzioso sulla giurisdizione tra Italia e Kerala.

VOTA
0/5
0 voti

giurisdizione, italia, kerala, marò, rientro
ROMA - Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i due marò italiani che per mesi sono stati reclusi a Kerala sono tornati in Italia in licenza ed hanno finalmente potuto riabbracciare le proprie famiglie. Sono atterrati all'aeroporto di Ciampino poco prima delle 13. Ad accoglierli i ministri degli Esteri e della Difesa, Giulio Terzi e Giampaolo Di Paola. Girone e Latorre nel pomeriggio sono anche stati ricevuti dal presidente della Repubblica Napolitano.

Intanto in India è forte il dissenso per la partenza dei due militari, che comunque dovranno far ritorno a Kerala subito dopo le festività. Non si è ancora risolto infatti il conflitto per l'attribuzione della competenza giurisdizionale tra la giustizia indiana e quella italiana. Una questione spinosa, alla quale comunque la diplomazia italiana sta lavorando alacremente.