Live Sicilia

parla il senatore del pd

Crisafulli ad Ingroia:
"Vengo giudicato dai cittadini"


L'esponente democratico replica alla dichiarazione del magistrato, secondo cui Crisafulli sarebbe la dimostrazione che in Italia non ha mai funzionato la reponsabilità politica: "Io non sono uno che va all'estero, la mia terra la difendo qui senza pretendere di tornare per fare l'eroe dei due mondi".

VOTA
1.8/5
25 voti

crisafulli, ingroia, pd
PALERMO - "Scoprire di essere nei pensieri etici del dottor Ingroia dopo le cose che ha detto e fatto nei confronti del presidente della Repubblica non può che lusingarmi, tanto più che la mia storia personale e politica è quotidianamente sotto gli occhi dei miei concittadini che hanno avuto, hanno e avranno modo di potermi giudicare".

Lo dice il senatore Vladimiro Crisafulli in risposta alla dichiarazione di Antonio Ingroia, secondo cui l'esponente democratico sarebbe la dimostrazione che in Italia non ha mai funzionato la reponsabilità politica. "Io non sono uno che va all'estero - conclude Crisafulli - la mia terra la difendo qui senza pretendere di tornare per fare l'eroe dei due mondi".