Live Sicilia

MESSINA

Formaggi e caffé per camuffare
l'odore della cocaina, un arresto


Un quarantottenne napoletano, fermato per un controllo ordinario poco dopo essere sbarcato a Messina, è stato sorpreso a trasportare oltre sei chilogrammi di cocaina, nascosta in un'intercapedine della sua auto.

VOTA
0/5
0 voti

arresto, caffè, cocaina, formaggio, messina, traghetto, Messina, Cronaca
MESSINA - Sei chili e mezzo di cocaina. Questo il carico trasportato nella sua auto da Lorenzo Pagano, quarantottenne napoletano, fermato dalla polizia per un controllo di routine sull'embarcadero della Rada San Francesco, poco dopo essere sbarcato dal traghetto proveniente da Villa San Giovanni.

L'uomo trasportava prodotti caseari e pezzi di ricambio per automobile, ma il suo comportamento nervoso e le risposte evasive riguardo al carico hanno insospettito gli agenti che, dopo una ricerca più accurata, hanno scoperto all'interno dell'auto un'intercapedine, in cui era stipata la droga.

La cocaina era conservata in tre involucri sigillati con nastro di imballaggio che contenenti a loro volta altri involucri sigillati e cosparsi di polvere di caffè amalgamata con grasso di vasellina. Il caffè, così come il carico di formaggi trasportati dall'uomo, servivano ad eludere eventuali controlli da parte delle unità cinofile delle forze dell'ordine. Pagano, già noto alle autorità, è stato tratto arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.