Live Sicilia

NATALE ALL'OSPEDALE Di cristina

Borsellino e Cardinale:
"Proteggiamo i piccoli"


adelfio cardinale, comune, lucia borsellini, natale, ospedale dei bambini, ospedale di cristina, palermo, pullarà, regali, regione, sicilia, trizzino, Palermo
Nella foto, Lucia Borsellino, Carmelo Pullara e Adelfio Cardinale

Giornata di festa per i bambini dell'ospedale pediatrico 'Giovanni Di Cristina' con la presenza del direttore sanitario Giorgio Trizzino, del sottosegretario alla Salute Adelfio Cardinale e l'assessore regionale Lucia Borsellino che hanno distribuito regali nei vari reparti.

VOTA
3.3/5
6 voti

PALERMO - Tanti doni e un attimo di serenità
per i bimbi meno fortunati che dovranno passare le feste in ospedale. Si respira aria di festa all'Ospedale dei bambini Di Cristina. Sguardi meravigliati, ampi sorrisi, guance rosee ed occhietti brillanti e felici. È stata questa l'accoglienza che i piccoli pazienti dell'ospedale pediatrico hanno riservato alla visita del sottosegretario alla Salute, Adelfio Cardinale e dell'assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino.

Ad allietare la giornata ai piccoli è intervenuto, inoltre, il nonnino dalla barba bianca più amato da grandi e piccini. Un Babbo Natale di tutto rispetto, infatti, munito di un carrello addobbato a festa e tanti palloncini, ha visitato i vari reparti del nosocomio distribuendo trenini, macchinine, bambole, pupazzi e diverse slitte di cioccolato ai bambini ricoverati, quest'ultime donate dal neo presidente eletto Rosario Crocetta.

Ad accompagnare il novello Santa Claus nel suo giro, il direttore sanitario dell'Ospedale dei bambini Di Cristina, Giorgio Trizzino, il commissario straordinario dell'azienda ospedaliera Civico, Carmelo Pullara e i due ospiti tanto attesi, il sottosegretario Cardinale e l'assessore Borsellino che hanno approfittato della visita per regalare un sorriso, una carezza e qualche attimo di tenerezza ai piccoli del Di Cristina.

“Una medicina senz'anima non è medicina. – ha asserito il sottosegretario Cardinale – Oggi siamo qui perchè il bambino malato è il punto più fragile della società. Rappresenta il futuro e dobbiamo far trasparire il concetto che ci sono professori, dottori e strutture in grado d' aiutarlo. L'importanza del servizio sanitario pubblico nel nostro paese è un patrimonio da salvaguardare”.

Il dott.Trizzino, infine, approfittando della presenza di Lucia Borsellino ha rivolto all'assessore regionale la richiesta e la necessità del completamento delle strutture dell'ospedale: “I bambini hanno bisogno di servizi ma anche di accoglienza. Puntiamo tantissimo sulla continuità di questi lavori affinchè le strutture ospedaliere che accolgono i bimbi siano più simili ai luoghi di gioco. C'è un urgente bisogno di umanizzazione in campo medico”.

La Borsellino, accogliendo la richiesta del direttore sanitario ha reso nota l'approvazione del bilancio, da parte del Governo regionale, sullo stanziamento di fondi comunitari per l'efficientamento energetico: “Oggi sono veramente felice d'essere qui da assessore alla Salute e non da mamma, com'è avvenuto in passato quando mi sono trovata a fruire della professionalità e del grande impegno di medici e infermieri”, ha concluso Lucia Borsellino.