Live Sicilia

Regione

Il governo fa il punto sui tagli,
poi l'esercizio provvisorio


crocetta, esercizio provvisorio, regione, tagli spesa, Politica

Lunga riunione tecnica tra l'esecutivo e i capi dipartimento della Regione per individuare i punti in cui intervenire per giungere al taglio di un miliardo alla voce spese. Poi, a tarda sera, l'avvio della seduta di giunta per l'approvazione del ddl che autorizza l'esercizio provvisorio.

VOTA
2.5/5
4 voti

PALERMO - E' iniziata soltanto a tarda sera, dopo un lungo preambolo tecnico con i capi dipartimento della Regione, la riunione della giunta Crocetta a Palazzo d'Orleans. L'incontro tra gli assessori e i burocrati è servito a fare il punto sui tagli alle spese del bilancio regionale. L'obiettivo finale dell'assessore per l'Economia, Luca Bianchi, e del governatore Crocetta è una sforbiciata di circa un miliardo di euro: una stretta alle spese necessaria in virtù del livello di indebitamento delle casse regionali.

Il primo punto all'ordine del giorno nella riunione dell'esecutivo regionale è l'esercizio provvisorio. Il provvedimento, una volta approvato, verrà trasmesso all'Ars per l'approvazione in commissione Bilancio. A questo punto scatterà una vera e propria maratona per consentire al provvedimento di andare in aula sabato, per poi ricevere l'ok definitivo dal parlamento entro la data limite del 31 dicembre.