Live Sicilia

Usa

Toyota, maxi risarcimento
da 1,1 miliardi di dollari


1.1 miliardi di dollari, california, class action, risarcimento, toyota

La class action intentata dai consumatori contro la celebre casa automobilistica giapponese si è conclusa con un accordo tra le parti che porterà la Toyota ad elargire un risarcimento da record. La questione fa riferimento ad un difetto di fabbrica che aveva portato al ritiro dal mercato di numerosi modelli già negli anni scorsi.

VOTA
0/5
0 voti

WASHINGTON - Proprio mentre la celebre casa automobilista giapponese si attesta tra le marche di auto più vendute del 2012 ecco che arriva la chiusura di una ‘class action’, intentata in California, che aveva destato moltissime preoccupazioni proprio sul futuro del marchio. L’accordo in questione, raggiunto mentre il procedimento era ancora in esame, porterà la Toyota a risarcire i propri consumatori con la cifra record di 1,1 miliardi di dollari, pari a circa 830 milioni di euro. Il problema alla base della class action in questione, starebbe nel difetto di fabbricazione dei tappetini antiscivolo di alcuni modelli Toyota che in numerosi casi avevano portato ad accelerazioni involontarie e conseguentemente a numerosi incidenti. Già nel triennio scorso infatti, proprio per questo motivo, la casa giapponese era stata costretta a ritirare dal mercato americano numerosi modelli e a richiamare le auto già vendute per effettuare una revisione. Il maxi-risarcimento, che comunque è inferiore alla cifra inizialmente attesa, andrà a rimborsare parzialmente tutti i proprietari di quei veicoli che hanno avuto incidenti, problemi od altri malfunzionamenti proprio a causa del difetto di fabbrica.