Live Sicilia

Intensificati i controlli

Botti di capodanno, sequestrati
oltre 7 mila fuochi illegali


Come ogni anno insieme al proliferare della vendita di giochi pirotecnici illegali scattano i sequestri dei veri e propri ordigni artigianali venduti abusivamente. Maxi operazione della guardia di finanza a Bonagia e in via Montalbo.

VOTA
5/5
1 voto

botti, botti capodanno, guardia di finanza, operazione, palermo, sequestro
PALERMO - I baschi verdi del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo, nel quadro dell’intensificazione del controllo del territorio per finalità di sicurezza in vista delle feste di fine anno, hanno sequestrato questa mattina 7.259 tra fuochi d’artificio ed altri giochi pirotecnici venduti illegalmente al di fuori dei canali ufficiali e senza le garanzie di sicurezza.

Il sequestro più consistente è stato effettuato in via del Levriere – zona Bonagia, dove sono stati rinvenuti e sequestrati circa 7000 pezzi venduti abusivamente nel quartiere da un 40enne palermitano privo delle necessarie autorizzazioni.

 Oltre 200 fuochi sono stati invece sequestrati in via Montalbo – zona Fiera presso il locale mercato rionale nei confronti di un altro palermitano di anni 30, anch’egli privo di qualsiasi autorizzazione. I due soggetti sono stati verbalizzati e sanzionati e il materiale sottoposto a sequestro per la successiva distruzione.