Live Sicilia

STATI UNITI D'AMERICA

Morto Schwarzkopf,
l'eroe di Desert Storm


Il generale che guidò le forze alleate nello scontro contro le truppe irachene nel 1991 all'interno dell'operazione Desert Storm è mort. A 78 anni nella città di Tampa Norman Schwarzkopf è morto dopo aver diretto per diversi anni il controllo delle operazioni militari americane all'estero. 

VOTA
0/5
0 voti

desert storm, generale, morto, Schwarzkopf, usa
NEW YORK - Norman Schwarzkopf è morto a Tampa all'età di 78 anni. Il generale, eroe della guerra del Vietnam, divenne celebre in tutto il mondo come comandante della coalizione internazionale che nel 1991 riuscì a sconfiggere e cacciare le truppe irachene dal Kuwait. L'operazione fu condotta in poche settimane coinvolgendo oltre settecento mila soldati della coalizione internazionale che era partita per l'operazione Desert Storm. Il generale americano ottenne molti riconoscimenti ed onoreficenze non solo in patria ma anche all'estero in paesi come Gran Bretagna, Francia, Belgio, Kuwait, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Qatar e Bahrein. Il Grande successo in Iraq gli costò il soprannome di Stormin Norman.

Con la conclusione della carriera nelle forze armate il generale è stato nominato a capo dello Us Central Command, a supervisione di tutte le operazioni militari statunitensi in diversi paesi del mondo. Nei lunghi anni di carriera il generale Schwarzokopf scrisse un libro di memorie “It Doesn't Take A Hero”e rifiutò diverse proposte di entrare in politica.

«Barbara ed io siamo in lutto per la perdita di un vero patriota americano e uno dei grandi leader militari della sua generazione», ha affermato in un comunicato l'ex presidente degli Stati Uniti George Bush. "Per me, Norman Schwarzkopf incarnava il credo: dovere, servizio, Paese - afferma acnora George Bush in un comunicato -  che ha difeso la nostra libertà»