Live Sicilia

ORLANDO: "GUARDIAMO AL FUTURO"

On line il nuovo sito
del comune di Palermo


Catania, orlando, sito comune

Il sindaco Orlando e l'assessore Catania inaugurano il nuovo portale di Palazzo delle Aquile, tramite il quale sarà possibile stampare a casa cinque certificati e segnalare discariche abusive e disservizi.

VOTA
5/5
13 voti

PALERMO - E’ on line il nuovo sito del comune di Palermo. In anticipo di due giorni sulla data annunciata, ovvero il primo gennaio, Palazzo delle Aquile inaugura il nuovo portale che sostituisce quello del 1997. "Oggi stiamo voltando pagina – ha detto l’assessore Giusto Catania - anche grazie alla disponibilità di tanti esperti che hanno partecipato gratuitamente a questo grande lavoro collettivo, la città ha un nuovo strumento, ancora una volta all'avanguardia".

E in effetti il restyling del sito istituzionale era stato uno dei primi impegni dell’amministrazione, annunciato da Catania proprio in occasione della conferenza stampa all’indomani della vittoria alle elezioni. "Palermo continua a guardare al futuro - ha detto il sindaco Orlando - ed oggi, grazie allo splendido lavoro di questo gruppo di dipendenti comunali e della Sispi, offriamo alla città un nuovo strumento per dialogare con l'Amministrazione e per usufruire di servizi all'avanguardia. Questo sito è per altro frutto ed espressione di una nuova logica: sarà infatti in continuo aggiornamento sia in termini tecnologi che in termini di servizi offerti ai cittadini".

Ma oltre alla grafica, a cambiare saranno i contenuti: nella colonna centrale troveranno spazio le notizie più importanti del giorno, gli avvisi, le scadenze e gli appuntamenti culturali; a sinistra le informazioni sull’amministrazione e a destra i portali dei singoli settori. Ma le novità più importanti saranno due: il geoblog, ovvero la possibilità di segnalare su una mappa di Google discariche abusivi e manifesti elettorali non autorizzati e la stampa immediata dei certificati di nascita, morte, residenza, stato civile e matrimonio.

“Ogni cittadino potrà da oggi registrarsi sul sito – ha spiegato l’assessore Catania – ricevendo così una mail con delle credenziali. Con queste si recherà, a partire dal 14 gennaio, nelle postazioni decentrate per acquisire una seconda password che convaliderà la registrazione. E così potrà cominciare a stampare a casa i certificati”. E una prova del funzionamento del meccanismo l’ha data Orlando in persona, che in conferenza stampa ha effettuato con successo la procedura.

Inoltre, gli utenti potranno verificare i dati e vedere le fotografie relative alle multe e alle contravvenzioni e, tramite lo sportello Unico per le attività produttive e quello per l'Edilizia, avviare on line e seguire l'iter di tutte le pratiche. Nei prossimi mesi saranno attivati altri servizi per effettuare i pagamenti di tributi, iscrizioni a scuole e servizi.