Live Sicilia

alla scuola "verga"

Pranzo di Confindustria
per i poveri dell'Albergheria


albergheria, confindustria, palermo, poveri, pranzo

La manifestazione, nata da un'idea del presidente di Confindustria Palermo Alessandro Albanese, coadiuvato dal parroco del quartiere don Cosimo Scordato, ha visto quaranta persone, tra imprenditori e non, indossare il grembiule e servire il pranzo a più di 200 commensali.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si è svolto oggi nella scuola Verga di piazza dell'Origlione a Palermo, il pranzo offerto da Confindustria alle famiglie bisognose del quartiere Albergheria. La manifestazione, nata da un'idea del presidente di Confindustria Palermo, Alessandro Albanese, aiutato dal parroco del quartiere don Cosimo Scordato, ha visto quaranta persone, tra imprenditori e non, indossare il grembiule di confindustria e servire il pranzo a più di 200 commensali. Lo slogan dell'iniziativa era “A tavola con la legalità” perché a sostenerla sono state anche le associazioni Addiopizzo e Libero Futuro.

“Ho aderito subito all'iniziativa di Confindustria perché mi sembra un tentativo di avvicinare la città alla città – dichiara don Cosimo Scordato – Palermo è divisa tra persone che stentano ad affrontare la vita giorno per giorno e chi soffre meno questo problema. Con questo gesto viene rappresentato un patto simbolico affinché la città sia più unita e non separata da disgregazioni. È un tentativo per avvicinare tutti i cittadini a quella comunità che tutti vogliamo portare avanti”.

Parole importanti vengono anche dal presidente di Confindustria Palermo: “Come Confindustria Palermo oggi abbiamo voluto dare un messaggio di solidarietà e legalità insieme. L'abbiamo fatto per dimostrare che il valore sociale delle nostre imprese abbinato anche al valore economico è importantissimo sia per la lotta alla mafia che per sostenere economicamente questa città”.