Salta questo annuncio tra 0:0 secondi
Chiudi

Palermo, è sempre emergenza rifiuti

Cassonetti stipati, pattume ovunque, sacchi neri colmi fino all'orlo a ridosso di segnali stradali e strisce pedonali, discariche improvvisate in diverse aree della città con maxi raccolte a campana sparse su carreggiate e marciapiedi. Insomma a Palermo l'avvio del nuovo anno, nonostante l'accordo siglato tra i sindacati e i vertici della Rap e la fine dello stato di agitazione del personale, non sembra foriero di buone nuove sul fronte dell'emergenza rifiuti.