Live Sicilia

La causa Irsap-Regione
Fiumefreddo: "Notizia distorta"


VOTA
1/5
1 voto

PALERMO - "In merito alla notizia circa la costituzione dell’Irsap contro la Rgeione desidero precisare come si sia in presenza di notizia volutamente propinata da qualcuno in modo doloso e distorto". Lo dice in una nota l'avvocato Antonio Fiumefreddo. "Obiettivi di questa propalazione malevola sono il Presidente dell’Irsap. Alfonso Cicero ed il Presidente della Regione Rosario Crocetta ed appare ancora una volta evidente come si voglia tendere un agguato a chi con la propria azione scoperchia pentoloni olezzanti di malaffare".

"Mai e poi mai, infatti, l’Irsap ha inteso, tramite il mio ufficio professionale, costituirsi contro la Regione mentre invece è stato il giudice a disporre l’integrazione del contraddittorio in seno al contenzioso che si celebra a Milano. Vero è invece che il Presidente Cicero mi ha conferito mandato perché, nell’adempiere all’integrazione del contraddittorio, predisponessi ogni atto utile a denunciare coloro che consentirono quel pasticcio e che a suo tempo componevano i governi presieduti da Cuffaro prima e da Lombardo dopo, mentre al Consorzio ASI di Palermo sedevano proprio coloro che da Cicero sono stati rimossi e denunciati"

"Disegno criminoso che ha consentito persino l’affidamento senza gara di investimenti milionari, come è stato stigmatizzato dagli organi giurisdizionali, e che è stato dunque ordito contro la Sicilia e segnatamente contro la Regione siciliana. Senza, quindi, entrare in polemiche artificiose e di chiara matrice politica, che non mi competono, ribadisco come in tutta questa vicenda parti offese siano senz’altro l’attuale governo della Regione e l’Irsap, nei termini, nelle persone, e per le ipotesi che la Magistratura saprà approfondire ed individuare".