Live Sicilia

il convegno a PALERMO

I giovani dell'Ance e i fondi Ue:
"Sinonimo di sviluppo"


ance, Angelo Turco, costruttori, imprenditori edili, leoluca orlando, palermo, sicilia, simona vicari, Economia

di CHIARA BILLITTERI I giovani imprenditori edili del Mezzogiorno hanno organizzato la seconda edizione del convegno annuale che quest'anno si colloca nella fase di avvio della programmazione 2014-2020 dei fondi europei. Presenti anche il sindaco Orlando e il sottosegretario allo Sviluppo Vicari.

VOTA
5/5
1 voto

PALERMO - I giovani imprenditori edili del Mezzogiorno hanno organizzato, a Palazzo Forcella De Seta a Palermo, la seconda edizione del convegno annuale che quest'anno si colloca nella fase di avvio della programmazione 2014-2020 dei fondi europei, per parlare del rapporto tra ripresa del mercato interno, rilancio del settore delle costruzioni e opportunità offerte dall'avvio della programmazione europea che riserva fondi considerevoli alle regioni del Mezzogiorno.

Al convegno erano presenti anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il sottosegretario allo Sviluppo economico Simona Vicari. "Per troppo tempo l'imprenditoria edile è andata avanti grazie agli amici in politica - ha detto il sindaco Orlando - ma l'Ance sta dimostrando sempre di più di essere all'altezza di dare una nuova immagine all'edilizia meridionale: un'immagine capace di parlare il linguaggio europeo, che è quello della professionalità e del rispetto dei tempi e delle regole".

"Il settore delle costruzioni in Sicilia è al collasso - ha detto invece il presidente di Ance giovani in Sicilia, Angelo Turco - ma noi giovani imprenditori sui fondi europei abbiamo avviato già da tempo attività di formazione e informazione di quello che è uno strumento fondamentale per la ripresa del mercato interno. Fondi europei significa nuove opportunità, sviluppo e legalità".