Live Sicilia

Chi è Ottavio Cappellani


VOTA
3/5
1 voto

(tratto da wikipedia)

Ottavio Cappellani (Catania, 16 giugno 1969) è uno scrittore, romanziere, drammaturgo e sceneggiatore italiano. Esordisce nel 2001 con La morale del cavallo (Edizioni Nadir) un dialogo teologico con la postfazione di Manlio Sgalambro. Nel 2004 pubblica il suo primo romanzo, Chi è Lou Sciortino? (Neri Pozza Editore) viene tradotto in ventisei paesi, la traduzione americana Who is Lou Sciortino? (Farrar, Straus & Giroux, 2007) è inserita nel Reading The World (i quaranta titoli più significativi tradotti e pubblicati negli Stati Uniti durante l'anno). Nel 2006 pubblica per Arnoldo Mondadori Editore Sicilian Tragedi. Lo scrittore statunitense David Leavitt dedica alla traduzione americana (Sicilian Tragedee, Farrar, Straus & Giroux, 2008) un'intera pagina del New York Times. Nel 2009 pubblica per Arnoldo Mondadori Editore Chi ha incastrato Lou Sciortino?, prequel del suo primo romanzo.

Nel gennaio 2010 il Teatro Stabile di Catania produce e mette in scena, con la regia di Guglielmo Ferro, la riduzione teatrale (ad opera dello stesso autore) di Sicilian Tragedi. Sempre nel 2010 inizia a occuparsi di urbanistica con un intervento ospitato nel volume Urbanità come risorsa di Giancarlo Consonni, professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano.

Nel 2011 scrive il soggetto e la sceneggiatura di My name is Sid, cortometraggio in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia dello stesso anno, nella sezione Controcampo Italiano. Nel novembre 2011 esce per Mondadori (Strade Blu) il romanzo L'isola prigione. Nel dicembre 2011 il Ministero per i Beni Culturali ha riconosciuto di Interesse Culturale Nazionale una sua sceneggiatura originale ambientata nel mondo di Facebook, dal titolo FB. Nel luglio 2013 pubblica online (dominio pubblico in formato elettronico) Manifesto per le città alla fine del mondo (brevissimo romanzo architettonico in forma di aforismi). A ottobre 2013 esce per Imprimatur il romanzo Sull'Etna non uccidono mai nessuno.