Live Sicilia

la denuncia di 'mareamico'

Peschereccio in balia delle onde
Rischio ambientale a Linosa


agrigento, caretta caretta, Linosa, tartarughe, Agrigento

L'imbarcazione di venti metri a causa delle recenti mareggiate potrebbe disperdere nella spiaggia, in cui le caretta-caretta depongono le proprie uova, il carburante presente nei serbatoi. VIDEO.

VOTA
5/5
5 voti

LINOSA (AGRIGENTO) -  È rischio pericolo ambientale a Linosa, l'isola delle Pelagie in provincia di Agrigento. A lanciare l'allarme è l'associazione ambientalista 'MareAmico' in merito alla presenza di un peschereccio di 20 metri che, dopo essere stato abbandonato per una settimana in balia delle onde in prossimità della costa, adesso, a causa delle mareggiata di maestrale dell'ultima notte ha sbattuto sugli scogli della pozzolana di ponente.

Il rischio segnalato dall'associazione deriva dalla presenza nei serbatoi dell'imbarcazione di migliaia di litri di gasolio che, nel caso di uno squarcio nello scafo,  rischiano d'invadere la spiaggia in cui le tartarughe caretta-caretta sono solite deporre le proprie uova. "Solo lunedì arriverà un pontone da Licata nel tentativo di salvare il salvabile" afferma in una nota 'Mare Amico'.

Qui il video che riprende il peschereccio in balia delle onde: