Live Sicilia

salemi

Torna la tradizione con 'Mietiture DOC'
Corti e documentari sul pane


Le proiezioni al via venerdì 4 marzo. Sullo sfondo la festa di San Giuseppe.

VOTA
5/5
1 voto

, Trapani
SALEMI (TRAPANI) - Partirà il 4 marzo, e con due cicli di proiezioni, la rassegna di documentari "Mieiture DOC", un'anteprima delle iniziative in occasione della "Festa di San Giuseppe contemporanea tradizione" in programma a Salemi, nel Trapanese. "Mietiture DOC", organizzata dall'assessorato comunale alla Cultura, turismo e spettacolo e in collaborazione con la Filmoteca regionale siciliana (CRicd), vuole far riflettere e condurre il suo pubblico sulle tradizioni legate ai temi della terra e su come oggi vengono interpretate o percepite.

Tra i filmati in programmazione: la storia A corner in wheat, una chicca del 1909, del regista americano D.W.Griffith, un cortometraggio proveniente dall'archivio del Centro per il cinema indipendente "Kim", ci racconta del "re del frumento", uno speculatore in granaglie, che ha organizzato un grande "accaparramento" acquistando di fatto il controllo del mercato mondiale del grano. Nel corto emerge ciò che questo accaparramento genera ovvero il non ricavo da parte degli agricoltori che coltivano il grano e i consumatori che devono fronteggiare i prezzi inflazionati.

A fare i conti con la realtà sono i più poveri, impossibilitati a sostenere il rialzo del prezzo del pane. Si passa al racconto di Davide Gambino sulla tradizionale festa Il paese degli archi di Pane. Il documentario del 2015 racconta degli Archi Pasquali, storica tradizione sanbiagese secondo cui Madunnara e Signurara, devoti rispettivamente alla Madonna e a Gesù Cristo, si cimentano nella realizzazione di complesse strutture architettoniche e particolari decorazioni sperimentando ogni anno sempre nuove idee e nuovi progetti. La rassegna si conclude con la proiezione della biografia, a parti animanta, dell'importante antropologo e scrittore siciliano Giuseppe Pitrè. Pitrè Stories racconta di Nico, un giovane disegnatore che vive in Sicilia, a Bagheria. Spinto dai ricordi infantili, torna dopo tanti anni a visitare il museo Etnografico di Palermo dedicato al suo fondatore Giuseppe Pitrè, un medico che diede voce e volto al popolo degli umili e dei dimenticati, creando la Biblioteca delle Tradizioni Popolari Siciliane. Il ragazzo è talmente affascinato dalla figura di questo studioso, che decide di disegnarne la vita e di percorrerne le tappe visitando vari luoghi della Sicilia e incontrando persone diverse, tutte legate, direttamente o idealmente a Giuseppe Pitrè.

Inoltre verranno proiettati tre video clip dedicati alla tradizione dei pani del progetto "Pane Nostro", in collaborazione con l'Unpli Trapani: Pane di Vita, Pro loco di Vita; A corto... di pane, Pro loco Calatafimi; Impariamo con il pane, Pro Loco di Salemi

QUESTO IL PROGRAMMA COMPLETO
9.30
Impariamo con il pane, PRO LOCO SALEMI
Pane di Vita, PRO LOCO DI VITA
A corto... di pane, PRO LOCO CALATAFIMI


9.50
Il paese degli Archi di Pane, di D. Gambino, 2015, 20’


11.55
Pitrè stories, di A. D’Alessandro, 2011,75’

17.15
Il paese degli Archi di Pane, di D. Gambino, 2015, 20’

17.40
A corner in wheat, di D. W. Griffith, 1909, 14’ h 17.55 Pitrè stories, di A. D’Alessandro, 2011, 75’