Live Sicilia

Palermo

La frase shock del prete
"Muore Pannella e non Bagnasco"


Don Fabrizio Fiorentino (foto tratta da Facebook)

Don Fabrizio Fiorentino (nella foto) su Facebook: "A Pannella avrei affidato la guida della Cei".


Il post su Facebook



PALERMO - “Così va il mondo: invece del cardinale Bagnasco, muore Marco Pannella. A lui sì avrei affidato la guida dei Vescovi italiani”. A scrivere il polemico post su Facebook non è stato un agguerrito anticlericale, né un presunto nemico della Chiesa, ma un sacerdote cattolico di Palermo, ossia don Fabrizio Fiorentino, cappellano della Polizia di Stato, sul suo profilo personale.

Nel giorno in cui lo storico leader dei Radicali è scomparso, il giovane sacerdote, già guida della parrocchia del quartiere Addaura che tempo fa ha fatto parlare di sè per l’originale “aperimessa”, ha scritto il post sul social network rammaricandosi per il fatto che a passare a miglior vita non sia stato il presidente della Conferenza episcopale italiana ma Pannella, volto storico delle campagne referendarie per il divorzio e l’aborto. Guardando il profilo di don Fabrizio non è difficile trovare post sarcastici e anche polemici nei confronti di alcuni esponenti del mondo ecclesiale, ma forse in pochi si sarebbero aspettati tanta schiettezza.