Live Sicilia

Palermo

Monte Pellegrino, gli alberi
dopo la devastazione



La piantumazione segue gli incendi.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Si è svolta questa mattina a Monte Pellegrino, nell'area denominata Piano Pizzo Croce, a circa 300 metri dal Santuario di Santa Rosalia, la prima piantumazione di alberi donati da azienda, scuole, associazioni, cittadini palermitani e perfino provenienti da altre città italiane, che hanno voluto partecipare all'iniziativa "Go Green", patrocinata dal Comune di Palermo, che "mira a restituire l'antico splendore alla montagna, gravemente ferita dagli incendi del giugno scorso". Alla presenza del Sindaco,Leoluca Orlando, dell'Assessore ai Parchi e al Verde Pubblico, Sergio Marino, del Capo Area del Verde e della Vivibilità Urbana, Domenico Musacchia, degli ideatori della manifestazione e di alcune scolaresche, gli operatori del Settore Verde e Vivibilità e dei Rangers d'Italia, nella qualità di gestore della Riserva di Monte Pellegrino, hanno messo a dimora di una parte delle oltre duecento piante donate, tra alberi di carrubo, olivo e quercia, oltre ad essenze arboree per la ricostituzione della macchia mediterranea. "Il più bel promontorio del mondo - ha dichiarato Orlando - il simbolo di questa città, un bene storico ed ambientale di straordinaria importanza, che diventa la conferma di qualcosa di nuovo: un nuovo amore dei Palermitani per la nostra città e per Monte Pellegrino, un cambio culturale che si sta realizzando, con lo straordinario impegno dei cittadini e delle associazioni". (ANSA).