Live Sicilia

MAFIA

"Sono i boss di Corleone"
Ecco chi rischia la stangata


corleone, gariffo, mafia, nipote provenzano, pene, Cronaca

Chiusa la requisitoria al processo “Grande passo 4”.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Chiusa la requisitoria. Ecco le richieste di pena al processo nato dal blitz dei carabinieri denominato “Grande passo 4” che azzerò i clan mafiosi di Corleone e dintorni.

Tredici anni e quattro mesi per Carmelo Gariffo, nipote di Bernardo Provenzano che, scarcerato nel marzo del 2014, avrebbe cercato di rimettersi nel giro; otto anni e tre mesi per Paolo Masaracchia, considerato il capomafia di Palazzo Adriano; undici anni e quattro mesi per i due omonimi Francesco Geraci di Corleone; dodici anni per l'allevatore Bernardo Saporito, che faceva anche da autista a Gariffo. Ed ancora: Antonino Di Marco (6 anni e 4 mesi), Leoluca Lo Bue, figlio del capomafia Rosario, (13 anni e 4 mesi), Vincenzo Pellitteri (4 anni) e Vito Filippello (10 anni e 8 mesi). L'inchiesta era stat coordinata dal p procuratore aggiunto Leonardo Agueci e dai sostituti Sergio Demontis, Caterina Malagoli e Gaspare Spedale.