Live Sicilia

LA DECISIONE DEL GIUDICE

Insegnò al cane
il saluto nazista


VOTA
0/5
0 voti

Mark Meechan, 30 anni, residente a Coatbridge, nel Lanarkshire, in Scozia, è stato riconosciuto colpevole di crimine d'odio. Nel 2016, l'uomo aveva condiviso su Youtube un chiacchieratissimo video con protagonista Buddha, il carlino della sua fidanzata.

Meechan aveva insegnato al cane a riprodurre il saluto nazista alzando la zampa. Il carlino era addestrato a ripetere il gesto al grido di "Sieg Heil" e "Gas agli ebrei". Meechan era stato arrestato con l'accusa di aver diffuso sui social media e su Youtube un filmato considerato "antisemita e razzista" con l'aggravante del pregiudizio religioso.

In definitiva, l'uomo si sarebbe reso responsabile di un atto criminale facendolo passare per una gag. Nel Regno Unito si scatenò un feroce dibattito e alcune persone, sostenitrici della libertà di espressione, si schierarono a favore di Meechan che il mese scorso - davanti all'Airdrie Sheriff Court - si era dichiarato non colpevole.

Il giudice lo ha però condannato a pagare un'ammenda di 800 sterline. Dipinto dai sostenitori come un "uomo liberale", Meechan ha fatto sapere che non ha alcuna intenzione di pagare la multa e che ricorrerà in appello.

GUARDA IL VIDEO