Live Sicilia

GLI INCARICHI

Ars, arrivano nuovi collaboratori
E un altro consulente per Miccichè


alessandro d'avenia, alfio papale esterni, Alfio Torre, collaboratori alfio papale, collaboratori esterni ars, consulenti miccichè, Davide Prastrani, Francesco Morsellino, Gioacchino Angelo Macchiarella, Orazio Pellegrino

Pubblicati sul sito dell'Ars i nomi degli esterni chiamati dal deputato segretario Papale.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Altri sei esterni arrivano a Palazzo dei Normanni. Cinque fanno parte della segreteria di Alfio Papale, deputato segretario dell'Ars, mentre uno è stato chiamato dal presidente del Parlamento regionale, Gianfranco Miccichè, in qualità di consulente. Si tratta di
Alessandro D'Avenia, avvocato di Palermo, a cui è stata affidata una consulenza "in materia istituzionale" dal 19 febbraio al 19 agosto 2018. Il compenso lordo previsto è di 8.000 euro.

Impiegati con Papale, di Forza Italia, invece Alfio Torre, Orazio Pellegrino, Gioacchino Angelo Macchiarella, Francesco Morsellino e Davide Prastrani. Il contratto di Torre, per attività di segreteria, ha avuto inizio il 1 febbraio 2018 e non ha data di scadenza ("fino a revoca"), con un compenso di 872,54 euro lordi mensili; Orazio Pellegrino resterà nella segreteria di Papale fino al 31 dicembre 2018, con un compenso di 1.826,41 euro lordi mensili. Gli altri tre - Macchiarella, Morsellino e Prastrani - sono stati chiamati in qualità di impiegati amministrativi. I loro contratti, avviati a febbraio, nonostante siano stati pubblicati sul sito dell'Ars soltanto di recente, sono in scadenza a maggio. Il compenso previsto per ognuno di loro è di 1.841 euro lordi mensili.