Live Sicilia

Palermo

"Rom, chi ostacola il nostro piano
sarà denunciato alla magistratura"


comune di Palermo, dismissione campo rom, leoluca orlando, orlando annuncia denunce per chi ostacola la dismissione del campo rom della favorita di palermo, via felice emma, Cronaca, Palermo

La linea dura del sindaco Orlando in risposta alla manifestazione di protesta in via Felice Emma.


PALERMO - La protesta di via Felice Emma con la quale un gruppo di famiglie palermitane hanno occupato gli immobili confiscati alla mafia che sarebbero dovuti essere destinati a sei famiglie di nomadi sgomberate dal campo rom della Favorita non cambierà la road map del Comune di Palermo. A confermare la line è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che in una nota fa sapere che: "l'amministrazione comunale presenterà insieme al Comando di Polizia municipale un esposto alla Procura della Repubblica, affinché siano individuati e sanzionati coloro che compiono o favoriscono atti violenti ed illegali che potrebbero impedire l'attuazione di un provvedimento disposto dalla Magistratura, con riferimento alla dismissione del campo nomadi della Favorita. Il piano di dismissione proseguirà nei prossimi giorni secondo il crono-programma che è stato illustrato al Consiglio comunale e comunicato alle competenti Autorità". Orlando intanto esprime "apprezzamento e condivisione di impegno per tutti gli uffici dell'amministrazione che stanno operando per attuare quanto previsto dal provvedimento del Tribunale, nel rispetto dei regolamenti comunali in materia".