Live Sicilia

Palermo

Ricomincia la protesta anti rom
Ancora off limits la villa confiscata


palermo, protesta palermo roma, senza casa palermo, via felice emma, Palermo

Secondo giorno di protesta in via Felice Emma.


PALERMO - Prosegue il presidio anti-rom da parte di un gruppo di residenti in via Felice Emma, davanti alla villa confiscata dalla mafia che il comune di Palermo ha assegnato a due famiglie nomadi ma che, anche per impedire l'ingresso dei rom, è stata occupata da sei nuclei di senzacasa che hanno il sostegno dei manifestanti. Il sit-in, proprio all'ingresso della villa, impedisce il transito. Al fianco dei manifestanti si sono schierati Forza nuova e militanti di 'Diventeràbellissima', il movimento fondato dal governatore Nello Musumeci.

In via Felcie Emma è arrivato anche il consigliere comunale della Lega Igor Gelarda che sostiene i manifestanti: "Non si tratta di razzismo e neanche di discriminazione - sostiene -. E' una strada completamente abbandonata, al buio, piena di spazzatura. I cittadini si sentono presi in giro - aggiunge -. Dopo anni, adesso il Comune si è ricordato che esiste questa strada". Gelarda annuncia poi per venerdì un tavolo tecnico con l'assessore  Mattina e alcuni residenti "perché vogliamo - dice - delle risposte".

(ANSA).