Live Sicilia

LAVORO

Arpa Sicilia assume
I bandi e i posti disponibili


arpa sicilia, concorso arpa sicilia, concorso per biologi, concorsi sicilia, posti di lavoro in sicilia

Il concorso per selezionare laureati e diplomati

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - L’Arpa Sicilia ha emanato sei bandi per l’assunzione di ventotto dipendenti. Le istanze per essere ammessi al concorso dovranno essere presentate entro il primo d’ottobre a mezzogiorno. I concorsi sono per titoli ed esami. In tutti i concorsi è previsto che i vincitori avviino un rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato. I contratti infatti avranno una durata di sei mesi rinnovabili a seconda dei bisogni dell’agenzia.

I concorsi sono emanati per la realizzazione di due attività. La prima è inserita all’interno della Strategia Marina ed è in attuazione dell’accordo fra le agenzie regionali per la protezione dell'ambiente di Sicilia, Calabria e Basilicata. Missione dell’azione sarà quella di verificare lo stato di salute delle acque prossime alle coste di tutta l’Isola. In questa azione saranno impiegati tre dirigenti, uno amministrativo e due ambientali, cinque assistenti tecnici per guidare e tenere in buono stato l’imbarcazione usata per l’attività e dodici collaboratori tecnici per indagini acustiche, biologiche e chimiche. La seconda attività, invece, si riferisce al piano di controllo e risanamento per la protezione da esplosione di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici. I tre concorsi cercano in tutto otto collaboratori tecnici. Tra questi sei saranno impiegati nelle sedi di Palermo, Catania, Messina, Ragusa e Agrigento. Uno dovrà svolgere 20 misurazioni in siti interessati da emissioni elettromagnetiche e un altro si occuperà del catasto di tutte le rilevazioni.

Per partecipare ai concorsi bisogna rispondere a dei requisiti generali. Bisogna essere cittadini italiani, dell’unione europea o comunque extracomunitari regolari. Nei paesi di appartenenza bisogna godere dei diritti civili e politici per questo non possono essere assunti quelli che sono stati privati del diritto di voto. Inoltre, è necessario non essere stati destituiti o licenziati dalla pubblica amministrazione e non avere commesso reati incompatibili con il pubblico impiego. Infine, occorre avere una buona salute per svolgere le mansioni richieste per ciascun concorso e conoscere l’inglese e l’informatica. L’Arpa Sicilia verificherà con una visita medica e con delle verifiche della commissione esaminatrice il rispetto di questi due ultimi requisiti generali. I requisiti specifici sono diversi per ogni concorso.

I requisiti dei concorsi per la “Strategia Marina”

I tre dirigenti uno biologo, l’altro chimico e uno amministrativo devono avere una laurea magistrale o specialistica nel settore di per cui è richiesta la loro competenza: scienze biologiche, scienze chimiche; per il profilo amministrativo invece bisogna avere una laurea in giurisprudenza, economia o scienze politiche. Possono pure essere ammessi quelli che abbiano un’anzianità di cinque anni in servizio presso enti del servizio sanitario nazionale o di altre pubbliche amministrazioni con livelli di anzianità fra il settimo e il nono livello.

I cinque assistenti tecnici che diventeranno l’equipaggio dell’imbarcazione per l’indagine devono avere il diploma di scuola media e la patente B. Tre di loro però devono avere l’abilitazione alla guida di imbarcazioni, una esperienza di oltre cinque anni e un certificato di radiotelefonista per navi con stazza fino a 150 tonnellate.

Infine l’ultimo concorso per l’attuazione di questo programma di monitoraggio assumerà 12 fra laureati in biologia, chimica, geologia, ecologia marina, scienze naturali, scienze ambientali e scienze farmaceutiche. Le mansioni a questo concorso sono varie e per ciascuno è indicato il corso di laurea che occorre aver frequentato. Ove richiesto dalla professione è inoltre requisito di ammissione avere conseguito abilitazione e l’iscrizione all’ordine professionale. Per uno posto fra questi dodici, sarà necessario avere solamente il diploma da perito industriale capotecnico con specializzazione in chimica industriale.

I requisiti dei concorsi per i piani di controllo e risanamento per la protezione da esplosione di campi elettromagnetici

Nei tre concorsi per questa attività un concorso è dedicato a colui che si occuperà del catasto delle rilevazioni deve essere diplomato come perito informatico con specializzazione in informatica. Nelgi altri due concorsi invece una laurea magistrale in una delle seguenti discipline: elettronica, elettrotecnica, ingegneria delle comunicazioni o fisica.

Essendo il concorso per titoli ed esami, ogni concorso prevede che i candidati affrontino le prove descritte negli avvisi di concorso.

I BANDI