Live Sicilia

PALERMO

Conti del Comune, Orlando furioso
Pronto a denunciare i revisori


consiglieri comunali di palermo, conti comune di palermo, orlando pronto a denunciare i revisori alla procura, rendiconto comune di palermo, sala delle lapidi, Politica, Palermo
Leoluca Orlando

L'annuncio del sindaco durante una riunione con la sua maggioranza in vista della battaglia in Aula.


PALERMO - Si dice pronto a denunciare alla Procura i revisori dei conti, a meno che non tornino sui loro passi e cambino la valutazione non positiva sul rendiconto 2017. L’annuncio shock è del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che oggi ha riunito la sua maggioranza a Palazzo delle Aquile per serrare le file in vista della battaglia d’Aula sul consuntivo che da domani entrerà nel vivo. Mentre le opposizioni stilavano un documento congiunto, il Professore ha incontrato i suoi in un incontro durato poco più di un’ora: il tempo necessario per un suo intervento, poi qualche domanda dei consiglieri (anche su Reset) ma le risposte sono state rinviate a data da destinarsi.

E proprio nel corso del suo intervento, il sindaco Orlando ha detto a chiare lettere quello che in questi giorni aveva riferito solo in colloqui riservati: i revisori dei conti sono andati oltre, hanno sconfinato e, pertanto, il Professore sarebbe pronto a denunciarli non in qualità di sindaco, ma come “cittadino e giurista”. Solo un’intenzione, almeno per il momento, che potrebbe non essere formalizzata solo a condizione che i revisori tornino sui loro passi e rivedano la valutazione. La tesi del sindaco è che il rendiconto sia formalmente corretto e che i conti siano a posto, come attestato dagli stessi revisori, salvo poi la valutazione finale che Orlando considera contraddittoria rispetto alla relazione stessa.

Al netto dell’annuncio, il sindaco ha poi arringato i suoi chiarendo inoltre che sul rendiconto non ci saranno trattative: va votato, punto e basta, altrimenti tutti a casa. Una tesi che sembra aver convinto la maggioranza, presente quasi al completo, che però ha chiesto un confronto anche sul previsionale. L’intenzione dell’assessore Gentile, presente al vertice, sarebbe infatti quella di approvare il rendiconto in tempi brevi (il commissario ha fissato il termine per l’8 novembre), affrontare poi il previsionale 2018 e, agli inizi di dicembre, presentare anche il bilancio 2019 per poi proseguire con variazioni e assestamento; difficile dire cosa accadrà dopo, visto il rimpasto. Una tabella di marcia a tappe forzate che prevede anche i nuovi piani industriali delle partecipate, ma che passa dall’Aula. Il confronto con la maggioranza è stato quindi aggiornato a data da destinarsi (il cda Gesap incombe), ma il messaggio sembra aver colpito nel segno: il rendiconto sarà votato così com’è, la vera partita sarà sul previsionale.

AGGIORNAMENTO

“Se i revisori dei conti non diranno formalmente di aver espresso una valutazione che non competeva loro, li denuncerò alla Procura e al consiglio dell’Ordine”. Leoluca Orlando non arretra di un passo e, a margine della conferenza stampa di presentazione dei nuovi vertici Gesap, punta ancora una volta il dito contro i revisori dei conti del comune di Palermo che hanno bocciato il consuntivo 2017 esprimendo una valutazione non positiva. Oggi, come ha scritto Livesicilia, il sindaco aveva già annunciato la denuncia nel corso di una riunione di maggioranza. "Il rendiconto è una fotografia di quell che è già successo, tanto che abbiamo adottato misure correttive – ha continuato il sindaco – Non compete ai revisori esprimere valutazioni, come dice chiaramente il Tuel”.