Live Sicilia

PALERMO

"Sfregiò la fidanzata del suo ex"
Rischia sei anni di carcere


donna colpita al volto, donna sfregiata per gelosia, faccia tagliata per gelosia, gelosia donna rischia la condanna, palermo rissa discoteca, sara mondino, sara mondino processo, sfregiò la rivale in amore, Cronaca, Palermo
Foto di archivio

Richiesta di pena pesante. La difesa: "Fu un incidente".

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - La richiesta di condanna è pesante. Sara Mondino rischia sei anni di carcere per avere sfregiato al volto un'altra donna. Secondo il pubblico ministero Giorgia Righi, fu un gesto volontario. Mossa dalla gelosia, l'imputata usò un bicchiere di vetro come arma.

Il fatto è del 2012, ma di rinvio in rinvio pende ancora il giudizio di primo grado. Non c'è il rischio della prescrizione, visto che il reato di lesioni contestato all'imputata è aggravato dal fatto di avere provocato un danno permanente al volto della vittima che si è costituita parte civile con l'assistenza dell'avvocato Giovanni La Bua.  


Mondino aveva 28 anni quando accadde l'episodio all'interno di un locale di via Candelai. Secondo la ricostruzione dell'accusa, basate sulle testimonianze, si sarebbe scagliata contro la donna quando la vide assieme al suo ex fidanzato. Il legale della difesa, l'avvocato Vittorio Giralucci, sostiene invece che si trattò di un incidente, di un caso fortuito, e ha chiesto l'assoluzione. La sentenza è prevista per il prossimo 28 novembre.