Live Sicilia

L'orrore

La morte di Desiree
Fermati senegalesi


desiree fermati senegalesi irregolari, desiree mariottini fermati senegalesi irregolari, desiree mariottini violenza e morte, desiree senegaelsi salvini

Secondo le indagini, la giovane è stata drogata e poi abusata sessualmente.


Due persone sono state fermate dalla polizia in relazione all'omicidio di Desirée, la ragazza di 16 anni trovata morta la scorsa settimana. Si tratta di due senegalesi, irregolari in Italia, Mamadou Gara di 26 anni e Brian Minteh di 43. Entrambi sono ritenuti responsabili, in concorso con altre persone in via di identificazione, di violenza sessuale di gruppo, cessione di stupefacenti e omicidio volontario. Secondo le indagini, la giovane è stata drogata e poi abusata sessualmente quando era in uno stato di incoscienza. Si cercano altri due complici. Il ministro dell'interno Salvini commenta gli arresti: ''I vermi colpevoli di quest'orrore paghino fino in fondo'. Di Maio interviene sulle polemiche in merito alla sicurezza nella capitale e chiede 'più poteri al sindaco di Roma'.