Live Sicilia

OK AL SENATO

Dl Sicurezza
Cosa prevede


cosa prevede il dl sicurezza, dl sicurezza, dl sicurezza cosa prevede

Il testo firmato da Salvini ora passa alla Camera.

VOTA
0/5
0 voti

Con 163 sì, 59 no e 19 astenuti, l'aula del Senato ha dato l'ok al Decreto Sicurezza. Il testo ha avuto il voto favorevole di Lega e Movimento 5 Stelle, ma pare non abbiano votato i grillini dissidenti. In ordine sparso le opposizioni, fra astensione e voto contrario.

Il provvedimento firmato dal vice premier Matteo Salvini dovrà ora passare al vaglio di Montecitorio, dove i giallo-verdi godono di numeri assai più rassicuranti. Nei quaranta articoli si parla di sicurezza pubblica, prevenzione e contrasto sia al terrorismo, sia alla criminalità organizzata, oltre che di immigrazione.

Espulsioni e protezione umanitaria. Per gli immigrati condannati in primo grado, colpevoli di abusi sessuali, spaccio o lesioni a pubblico ufficiale verrà disposta la sospensione dell'asilo politico e l'espulsione immediata. Aumenteranno i controlli per la concessione di protezione umanitaria: i richiedenti verranno esaminati da una commissione territoriale. Prevista la revoca della cittadinanza per i condannati in via definitiva per crimini legati al terrorismo. Riformati anche i centri di smistamento "Sprar", che non potranno più accogliere richiedenti asilo, ma solo minori non accompagnati e persone già sotto protezione umanitaria. Infine, il governo ha stanziato 2,5 milioni di euro per effettuare una serie di rimpatri, fra il 2018 e il 2020.

Sicurezza urbana. Verranno regolamentati gli sgomberi di chi occupa abusivamente edifici, pubblici o privati. Aumentano le risorse per le forze dell'ordine: per il periodo compreso fra il 2018 e il 2025, sono stati stanziati oltre 60 milioni di euro per potenziare la Polizia di Stato e i Vigili del fuoco.

Lotta alla mafia. Prevista la nomina di commissari straordinari, qualora i Prefetti segnalassero casi di comportamenti illeciti. Viene inoltre introdotta l' affitto "sociale" per i beni immobili confiscati alla criminalità. Potranno essere concessi a famiglie senza casa.

Lotta al terrorismo. Al fine di evitare attentati, aumenteranno i controlli per chi affitta tir e furgoni. Pene più severe anche per chi è sospettato di preparare atti violenti o attacchi terroristici, anche in ambito sportivo.