Live Sicilia

Palermo

Addiopizzo e Borgo vecchio
"Il quartiere sta cambiando"



L'associazione e la sentenza

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - "Cosa significa collaborare a Borgo vecchio. A Borgo vecchio negli ultimi anni diversi commercianti del quartiere hanno trovato la forza e il coraggio di opporsi e liberarsi dal fenomeno delle estorsioni. E la sentenza di oggi con le condanne inflitte e i risarcimenti riconosciuti alle vittime assistite dalla nostra associazione, uniche persone offese costituite parti civili, sono la conferma di un processo di cambiamento lungo, difficile ma tracciato". Lo si legge in una nota di Addiopizzo. "Collaborare dopo che si è stati convocati dalle forze dell'ordine, provenendo da quartieri come Borgo vecchio attraversati da profonde sacche di degrado sociale, economico e culturale, è tutt'altro che scontato - si legge ancora -. Collaborare provenendo da quartieri come Borgo vecchio dove tutti si conoscono, il tuo estorsore gestisce un negozio di fronte alla tua abitazione o al tuo esercizio commerciale è tutt'altro che semplice. Raccontare, come è accaduto per alcune delle vittime che abbiamo supportato, ulteriori episodi estorsivi non noti a magistrati e forze dell'ordine è tutt'altro che banale. Per questo non si può sminuire la scelta di chi ha collaborato in certi contesti rionali o provinciali e sostenere che tali scelte sono, in fin dei conti, un mero e semplice fatto indotto da contingenze investigative e giudiziarie".