Live Sicilia

Provincia di Palermo

Campofelice di Fitalia isolato
Fondi per la strada intercomunale


Campofelice di Fitalia, città metropolitana di palermo, lavori, leoluca orlando, maltempo, mezzojuso, palermo, pietro aldegheri, salvatore pampalone, somma urgenza, sp 55, strada intercomunale 30, strada provinciale 55
La prefettura di Palermo

Un vertice in prefettura per sbloccare 200mila euro di fondi per somma urgenza.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO – Duecentomila euro di lavori per somma urgenza, così da rimettere in sesto la strada intercomunale 30 e liberare i cittadini di Campofelice di Fitalia dalla ‘prigione’ della loro stessa terra. La Città Metropolitana di Palermo si è messa in moto per porre fine all’incubo: dopo l’ondata di maltempo dei giorni scorsi, Campofelice di Fitalia è rimasto completamente isolato per via dei danni alla strada provinciale 55, collegamento con la vicina Mezzojuso e quindi con il capoluogo siciliano. “Questa mattina, in prefettura, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha manifestato la volontà di firmare un’ordinanza per ripristinare e rendere percorribile la strada intercomunale 30”, annuncia Salvatore Pampalone, dirigente dell’area Infrastrutture, Viabilità, Mobilità e Trasporti della Città Metropolitana.

Verrà quindi rimessa in sesto la strada definita “poco più che una trazzera” dal sindaco di Campofelice di Fitalia, Pietro Aldegheri, ma non la sp 55: “I massi del costone roccioso sotto cui passa la strada si sono messi in movimento dopo vent’anni – spiega Pampalone –. Ora è molto pericolosa, e per metterla in sicurezza servirà un intervento più ingente e ragionato, da almeno un milione di euro”. Il paradosso è che i soldi per gli interventi ci sono, ma ‘congelati’, e manca invece l’attribuzione delle competenze così da dare un volto a chi deve effettuare le opere. “Come Città Metropolitana non possiamo fare di più – dice il dirigente – perché abbiamo le risorse ma al momento non abbiamo un bilancio, e con il depotenziamento delle ex province abbiamo perso sia i soldi degli interventi su scuole e strade, sia il personale. Come si fa a fronteggiare al meglio l’emergenza?”.

La durata dei lavori è stimata tra i quindici e i trenta giorni, salvo complicazioni rilevate sul posto, a partire dalla firma di Leoluca Orlando. Nel frattempo, dal Comune di Campofelice di Fitalia traspare lo stesso scetticismo dei giorni scorsi, con il sindaco Aldegheri che non si sbilancia fino all’ufficialità dell’intervento, nero su bianco. “Ci sono 32 bambini della scuola media che frequentano a Mezzojuso e ora non possono più arrivarci” – fa presente lo staff del sindaco – “e anche le attività commerciali, che lavorano soprattutto grazie ai visitatori provenienti da Palermo e dintorni, non riescono più a fare affari. Siamo completamente isolati, è un caso unico in Italia”.

Pampalone garantisce che nel giro di una settimana verrà messa in sicurezza e resa praticabile almeno metà della carreggiata dell’intercomunale 30, per consentire provvisoriamente il transito delle automobili e soprattutto dei mezzi necessari in caso di emergenze, come le ambulanze. “Non abbiamo abbandonato Campofelice – aggiunge –. I nostri operatori sono sull’intercomunale 30, con i nostri mezzi e a nostre spese, per risolvere il problema. Però l’intervento va completato con precisione e rigore, e a questo serviranno i soldi dell’ordinanza del sindaco Orlando”.