Live Sicilia

PALERMO

Il pestaggio del titolare del pub
Ecco il nome dell'aggressore


aggressore caruso, chi è l'aggressore di caruso, identificato aggressore caruso, pestaggio caruso pub, pestaggio palermo, pestaggio pub dorian, trovato l'autore del pestaggio, Cronaca
Un momento del pestaggio

"Sono stato io", ha ammesso nel corso della perquisizione nella sua abitazione.


PALERMO - Si chiama Antonio Cannata, ha 30 anni ed è l'aggressore di Giovanni Caruso. I carabinieri lo hanno identificato grazie alle immagini della telecamera
(qui il video choc) che ha ripreso il pestaggio.

Cannata è titolare in un negozio di materie prime per panifici, vive nel rione Uditore, ha una denuncia per guida in stato di ebrezza, segnalazioni per episodi di violenza ed è stato rinviato a giudizio per rapina e lesioni.

I carabinieri del Nucleo investigativo stamani sono andati nella sua abitazione per una perquisizione. Hanno trovato lo scooter ripreso dalla telecamera, un paio di scarpe sporche di sangue e i vestiti indossati durante l'aggressione. Non è stato necessario l'aiuto dei cittadini che aveva spinto il procuratore Francesco Lo Voi e l'aggiunto Salvatore De Luca a dare il via libera alla diffusione del video. Identificata pure la ragazza, D.L., 21 anni, fidanzata con Cannata da alcuni mesi, a cui Caruso sabato notte si era avvicinato sentendola piangere. Le stava prestando soccorso mentre rientrava a casa in viale Regione Siciliana al termine di una giornata di lavoro.

Poi, l'arrivo di Cannata che si è scagliato con calci e pugni contro il titolare del pub Dorian. “Sono stato io”, ha ammesso l'uomo mentre i carabinieri perquisivano la sua abitazione. È stato denunciato a piede libero per lesioni. Il reato, infatti, non prevede una misura cautelare restrittiva.