Live Sicilia

PALERMO

Il pestaggio del titolare del pub
"Chiedo scusa, ho perso la testa"


aggressione giovanni caruso, cannata chiede scusa a caruso, cannata pestaggio dorian, pestaggio caruso dorian, picchia il titolare di un pub e chiede scusa, Cronaca
Un momento dell'aggressione

Antonio Cannata scrive a Giovanni Caruso. E gli offre 2.500 euro.


PALERMO - “Ho perso la testa, chiedo scusa al signor Caruso e all'intera città per il mio gesto”. Antonio Cannata scrive una lettera a Giovanni Caruso, titolare del pub Dorian al Tasmira, che sabato notte ha picchiato per strada. Vuole incontrarlo per stringergli la mano e consegnargli un assegno di 2.500 euro per i danni che gli ha provocato.

Cannata non cerca scuse , ma prova a spiegare cosa c'è dietro la violenza della sua azione. Da giorni soffre per il padre costretto in ospedale per una brutta caduta. Una situazione grave. Il pomeriggio prima del pestaggio era stato in ospedale per accudire il genitore. Lo definisce il suo punto di riferimento.

Di sera ha litigato con la fidanzata e ha perso la testa. “Non era in sé in quel momento – fa sapere il suo legale, l'avvocato Giuseppe Di Stefano – era spaesato e ha perso la testa aggredendo Caruso. Adesso è prostrato. Spera che Caruso accetti le sue scuse e voglia incontrarlo”. I soldi? “Si rende conto che non possono certo servire a fare dimenticare cosa è accaduto, ma possono essere un ristoro per il danno che Caruso ha subito”.