Live Sicilia

L'ANNUNCIO

Formazione, "rinasce" l'Avviso 8
Ecco altri 137 milioni per i corsi


avviso 2, avviso 8, corsi di formazione in sicilia, formazione professionale, formazione sicilia, graduatoria formazione, roberto lagalla

Lagalla: "Daranno continuità all'Avviso 2. Finanziamenti al via in primavera". LA NUOVA GRADUATORIA


PALERMO - È stata pubblicata, sul sito del Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione professionale della Regione Siciliana,
la graduatoria relativa all’Avviso 8/2016, riguardante le istanze di concessione dei contributi per la “Realizzazione di percorsi formativi di qualificazione mirati al rafforzamento dell’occupabilità in Sicilia” che impegna risorse per un ammontare di oltre 137 milioni di euro.

> LA GRADUATORIA DELL'AVVISO 8: A CHI ANDRANNO I SOLDI

Si tratta della ridefinizione della graduatoria dell’Avviso 8, il "vecchio" bando della Formazione che era stato oggetto di una pioggia di ricorsi. Adesso, questi finanziamenti si aggiungono a quelli destinati ai percorsi di formazione professionale riavviati dal più recente Avviso 2. Questo atto - si legge in una nota dell'assessore Roberto Lagalla - sembra fare definitiva chiarezza sul percorso dell’Avviso 8, oggetto, come detto, di un travagliato e lungo contenzioso

Le risorse riferite all’Avviso 8, quindi, al termine dell’iter amministrativo che adesso può essere avviato per la loro utilizzazione, potranno garantire, nell’arco di alcuni mesi, continuità all’attuale Avviso 2 che ha rimesso in pista i corsi di formazione professionale. Sarà quindi possibile fornire continuità al comparto e ulteriori garanzie agli operatori, non ancora del tutto riassorbiti nelle loro funzioni.

“Acquisito il disco verde sulla sopravvivenza dell’Avviso 8, - ha dichiarato Lagalla - quest’ultimo potrà iniziare, già dalle prossime settimane, il suo percorso istruttorio ed amministrativo. È facile prevedere che, salvo ulteriori contenziosi, i corsi finanziati potranno partire dalla tarda primavera del prossimo anno, quasi in coincidenza con le prime chiusure dei corsi già avviati per effetto dell’Avviso2, attualmente in corso. Andando oltre le polemiche del passato relative all’Avviso 8, ritengo che esso potrà garantire - conclude Lagalla - l’operatività della formazione professionale, assicurando la continuità dei percorsi, fornendo risposte adeguate e coerenti all’utenza, ai lavoratori e al mondo della formazione”.

La Cisl: "Ora l'assessore ci convochi"

“Accogliamo positivamente la pubblicazione del decreto regionale sulla Formazione professionale, che finanzia nuove attività nel settore per il prossimo anno, e per la quale ci siamo molto battuti e impegnati nei mesi scorsi”. A dichiararlo sono Mimmo Milazzo segretario generale Cisl Sicilia, Francesca Bellia segretario generale Cisl Scuola Sicilia e Giovanni Migliore responsabile Formazione Cisl Scuola Sicilia. “Queste attività dovranno servire anche al recupero del lavoro degli operatori attualmente esclusi dal settore, oltre che offrire una continuità formativa per i disoccupati in Sicilia”. “Aspettiamo una immediata convocazione da parte dell’assessore regionale alla Formazione Lagalla, per attivare strumenti di recupero di tutto il personale attraverso l’avvio modulare dei corsi”.