Live Sicilia

PALERMO

Clochard morto sotto i portici
Il suo Helios ha trovato una casa


aid abdellah, carabinieri indagini clochard morto, clochard piazzale ungheria, clochard ucciso a palermo, gatto clochard aldo, helios, indagini omicidio clochard, morte clochard piazzale ungheria, palermo, Cronaca, Palermo
Helios, il gatto del clochard trovato morto in piazzale Ungheria

L'amico fedele di Aid Abdellah è stato adottato da un ragazzo che lavora in zona.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - E' rimasto accanto al corpo senza vita del suo padrone fino all'ultimo, tra i soccorritori, i carabinieri e coloro che conoscevano Aldo, il clochard trovato morto e ferito alla testa, in piazzale Ungheria. Commercianti e residenti sono scesi in strada, stamattina, quando si è diffusa la notizia della morte dell'uomo, ben voluto e amico di tutti nella zona.

Ad arrivare sul posto, anche Laura, che lavora in un ufficio commerciale che si trova a pochi metri: "Ero sconvolta - racconta - ma non ho potuto fare a meno di pensare anche ad Helios, di cui ho cercato subito di prendermi cura. L'ho preso in braccio e l'ho messo al sicuro. Lui e Aldo erano inseparabili, per questo ho pensato di portarlo subito con me e di cercare un padrone, qualcuno di affidabile". E' così stato realizzato un volantino con la foto del micio, ma qualcuno si è subito fatto avanti: Helios, infatti, ha già trovato una persona che lo adotterà e lo porterà presto a casa.

E' Marco Mineo, che lavora nello stesso palazzo di Laura. "Tra pochi giorni andrò a prenderlo - spiega - giusto il tempo di organizzare gli spazi e preparare tutto per la convivenza con un gatto che ho già. Conoscevo da molto tempo Aldo, quello che è successo ha spezzato il cuore a tutti ed era necessario anche dare un rifugio sicuro ad Helios, che gli è stato accanto sempre. Con Aldo parlavamo spesso, era impossibile non fermarsi un attimo con lui, che aveva girato il mondo. Prendere con me Helios era il minimo che potessi fare per lui". "Sono felice di sapere che il gatto andrà in buone mani - sottolinea Laura -. Marco ha subito dato la sua disponibilità e sono certa che con lui Helios starà bene".

Sulla morte del senzatetto sono in corso le indagini per omicidio. Al setaccio ci sono le immagini delle telecamere che si trovano nella zona, comprese quelle di bar e ristoranti che potrebbero avere immortalato gli aggressori. L'uomo sarebbe stato colpito con un oggetto molto pesante sulla testa, quella rilevata oggi dal medico legale è una ferita profonda. Nelle scorse settimane, alcuni residenti avrebbero notato una baby gang che si aggirava nell'area dei portici: un ambulante era stato oggetto di una sassaiola e anche i clochard sarebbero stati presi di mira con dispetti e insulti.