Live Sicilia

IL PROGRAMMA

Eventi di "grande richiamo"
Ecco l'elenco della Regione


assessorato turismo sicilia, calendario eventi sicilia, calendario manifestazioni sicilia 2019, eventi sicilia 2019, feste sicilia 2019, grandi eventi sicilia 2019, sagre sicilia 2019, sandro pappalardo sicilia
Nella foto, un momento del Festino di Santa Rosalia a Palermo (luglio 2018)

Dalla festa di Sant'Agata (febbraio) al presepe vivente di Custonaci (dicembre), ecco tutto l'elenco.

VOTA
0/5
0 voti

Una lunga lista di eventi promossi dalla Regione per il 2019. È stato pubblicato il "Calendario delle manifestazioni di grande richiamo turistico", che elenca mese per mese tutti gli appuntamenti folkloristici, enogastronomici, culturali e religiosi, in programma per i prossimi dodici mesi in vari centri dell’isola. Il decreto è stato firmato dall'
assessore regionale al Turismo Sandro Pappalardo e ribadisce il carattere esclusivamente informativo dell'iniziativa governativa: come stabilito infatti dall'articolo 2, "non attribuisce il diritto a finanziamento regionale e pertanto l'inserimento nel Calendario medesimo ha finalità meramente remunerativa e promozionale".

Ad inaugurare il programma sarà la festa di Sant'Agata, a Catania, prevista dal 2 al 5 febbraio. Sempre alla fine dello stesso mese, la Sicilia sarà lo scenario di tre fra i più importanti Carnevale d'Italia: sfilate di carri allegorici, canti e balli ad Acireale, Sciacca e Termini Imerese, fra il 28 febbraio e il 5 marzo.

Dall'1 al 10 marzo ad Agrigento ci sarà la festa del "Mandorlo in fiore", mentre macineranno i primi chilometri le auto del "Giro di Sicilia", che si svolgerà fra marzo e aprile. A Pasqua, nei giorni compresi fra il 15 e il 21 aprile, avrà luogo il "Ballo dei diavoli" di Prizzi, mentre a Caltanissetta, Enna e Trapani si svolgeranno le tradizionali celebrazioni della Settimana santa.

Durante il mese di maggio, grande attesa per lo storico appuntamento annuale con la "Targa Florio classica", a Palermo nei giorni dal 4 al 6. Negli stessi giorni, Salina ospiterà il suo "Salina Isola show”, mentre il 10 e il 12 sarà festa a Scordia, nel Catanese, per la neonata "Fiera mediterranea del cavallo". Dal 17 al 21 avrà luogo la celebre infiorata di Noto (Siracusa), mentre il 24 inizierà sulle spiagge di Palermo la tre giorni denominata "World Festival on the Beach". Fra maggio e giungo, invece, ritornerà l'appuntamento con le rappresentazioni classiche di Siracusa, che quest’anno dovrebbe intitolarsi "Donne e guerra".

Capitale culturale dell'isola, per il mese di giugno, sarà la città di Taormina, dove si svolgeranno ben tre grandi eventi: dal 22 al 26 spazio a "Taobuk", festival dedicato ai libri; per gli appassionati di cinema arrivano poi gli appuntamenti con i "Nastri d'argento" (28 e 29) e – a seguire – con il "Taormina film fest". Ma giugno sarà anche il mese di "Inycon", la tradizionale festa del vino locale di Menfi, in programma dal 21 al 23. Negli stessi giorni, inizierà anche il "Festival dei due mari" organizzato a Tindari, nella provincia di Messina.

Grande programmazione per il mese di luglio, che si aprirà con il "Sole Luna doc film fest": la manifestazione si svolgerà a Palermo, dall'1 al 7. A seguire, da giorno 22, il capoluogo siciliano ospiterà i campionati internazionali femminili italiani di tennis. Ma l'evento più importante per la città resterà ancora il "Festino di Santa Rosalia", in programma per il 15 luglio. Torneranno anche le "Orestiadi" di Gibellina, in provincia di Trapani, previste dal 6 a 10. Da giorno 7 al 14 occhi puntati su Agrigento per la tradizionale festa di San Calogero, mentre dal 13 al 20, protagonista ancora Taormina per "TaoModa". Il 12 luglio partiranno ufficialmente le famose "Dionisiache", rappresentazioni classiche organizzate a Calatafimi Segesta.

Gli appuntamenti fissati per agosto riguardano invece: Santa Margherita Belice (Agrigento), con il premio letterario "Tomasi di Lampesua", previsto per la prima settimana; Castelbuono (Palermo), con gli eventi musicale "Ypsigrock", dall'1 all'8, e il "Jazz Festival", dal 16 al 21; Messina, con "Festa della Vara e Giganti" (dal 9 al 15); Piazza Armerina, con il "Palio dei Normanni", dal 12 al 14; Catania, con la festa estiva di "Sant'Anna", in calendario dal 12 al 18. Poi, giorno 21 agosto, Palermo darà avvio alla tradizionale regata che unisce il capoluogo siciliano alla città di Montecarlo, mentre il gran finale d’estate sarà dato dal concerto di Andrea Bocelli, che il 30 agosto canterà al Teatro antico di Taormina.

A settembre torneranno sia "Le vie dei tesori", in varie città della Sicilia, sia il "Cous cous fest", attesissimo evento di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Durante il mese di ottobre, uno degli eventi in programma sarà la "Rassegna del Documentario e della Comunicazione Archeologica" a Licodia Eubea, nel Catanese. Sempre in autunno, fra Palermo e Catania, andrà in scena lo spettacolo teatrale "I giganti della montagna", firmato un secolo fa da Luigi Pirandello. Dal 24 al 27 ottobre sarà il turno di "Chocomodica", la tradizionale festa del cioccolato modicano. A inizio novembre, dal 6 al 10, Palermo tornerà a ospitare il "Festival della Morgana", dedicato all'opera dei pupi e al teatro d'immagine. Infine, il ricco calendario pubblicato dalla Regione si chiude con i festeggiamenti dedicati a Santa Lucia di Siracusa (dall'8 al 20 dicembre) e con il Presepe vivente, che si svolgerà dal 25 dicembre al 7 gennaio 2020 a Custonaci (Trapani).