Live Sicilia

Palermo

Carenze di organico al Civico
"Pochi infermieri e amministrativi"


cisl fp palermo e trapani, ospedale civico con pochi infermieri e amministrativi, ospedale civico di palermo a corto di personale

La Cisl di categoria scrive al commissario Colletti.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - È allarme rosso per l’ospedale Civico di Palermo, pesantemente a corto di organico. A denunciare questa preoccupante carenza è la Cisl Fp Palermo Trapani che ha inviato una nota al commissario straordinario dell’azienda, Roberto Colletti. “Mancano 340 infermieri - affermano la segretaria aziendale Carmela Germanà e Alessandro Magno, Maria Barone, Emanuele Bordonaro, e Ciro Caldaronello delle Rsu della Cisl Fp Palermo Trapani - e questo gap è stato colmato parzialmente coperto dal personale in attività di libera professione. È stata attivata la procedura di reclutamento attraverso la mobilità regionale ed extraregionale per 170 unità, ma vanno subito espletate le procedure necessarie per l’immediata immissione in servizio dei vincitori”. Secondo la Cisl Fp Palermo Trapani, oggi il Civico di Palermo è ben lontano dagli standard di riferimento nazionale e regionale che portano un’azienda sanitaria a garantire alti livelli di qualità assistenziale. “Anche il personale amministrativo come quello degli Oss - aggiunge la Cisl Fp Palermo Trapani - è sottodimensionato rispetto alle esigenze reali. Serve un impegno straordinario per la rinascita di questa struttura che potrebbe essere un fiore all’occhiello per la sanità siciliana”.