Live Sicilia

SANITA'

Livelli essenziali di assistenza
Sicilia tra le Regioni "promosse"


lea sicilia, livelli assistenza sicilia, sanità sicilia

Emerge dai risultati della Griglia Lea 2017 pubblicata dal Ministero della salute.

VOTA
0/5
0 voti

ROMA - Piemonte al top nell'erogazione dei livelli essenziali di assistenza e Calabria in coda, mentre ben 16 sono le regioni che ottengono complessivamente una valutazione positiva. E' quanto emerge dai risultati della Griglia Lea 2017 pubblicata dal Ministero della salute e in cui, per la prima volta, vengono forniti anche i punteggi delle Regioni a statuto speciale non sottoposte a verifica adempimenti. Il Piemonte guida le otto Regioni che ottengono un punteggio superiore a 200 (Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lombardia, Umbria, Abruzzo e Marche). Altre otto si collocano tra 200 e 160 punti, il livello minimo accettabile: Liguria, Friuli Venezia Giulia, Basilicata, Provincia Autonoma di Trento, Lazio, Puglia, Molise e Sicilia. Mentre per cinque Regioni il punteggio è inferiore a 160 e si rilevano diverse criticità nell'area della prevenzione e dell'assistenza a anziani e disabili: Campania, Valle d'Aosta, Sardegna, la Provincia Autonoma di Bolzano e Calabria. In particolare quest'ultima raggiunge un punteggio inferiore rispetto all'anno precedente.