Live Sicilia

PALERMO

In casa una serra di droga
Scatta l'arresto in via Montalbo


arresto via montalbo, droga, serra di marijuana, spaccio, Cronaca, Palermo
Il sequestro effettuato dai carabinieri

In manette è finito un quarantenne.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Quell'odore che giungeva fino alla strada non ha lasciato alcun dubbio ai carabinieri: nelle vicinanze, infatti, era nascosta una serra di marijuana. I militari della stazione Falde l'hanno scoperta nella zona di via Montalbo, in via Antonello da Messina per la precisione, dove è stata eseguita una scrupolosa perquisizione in un'abitazione al piano terra.

E' stata trovata una coltivazione con venti piante di marijuana, tutte dell'altezza di circa un metro e mezzo. Inoltre, i carabinieri hanno sequestrato un sacchetto che ne conteneva altri trecento grammi e che era già pronta alla vendita, oltre a venti rami in fase di essiccazione. La piantagione era completa di lampade, impianti di ventilazione e prodotti fertilizzanti.

Ma non finisce qui, perché come quasi sempre succede, il locale in cui si trovava veniva alimentato dalla corrente elettrica grazie ad un allaccio abusivo, realizzato artigianalmente.

Il proprietario è stato rintracciato nella zona. Si tratta di Angelo Ragusa, quarantenne palermitano per il quale sono scattate le manette con l'accusa di coltivazione e detenzione illecita di stupefacenti e furto aggravato. Oggi è stato convalidato l'arresto, per il quarantenne è stato disposto l’obbligo di dimora con permanenza notturna in casa.