Live Sicilia

PALERMO

Bloccano il traffico e chiedono soldi
Civico, blitz contro i parcheggiatori


automobilisti minacciati, civico, denunciati parcheggiatori, multe, parcheggiatori abusivi, posteggiatori abusivi, posteggiatori denunciati a palermo, sanzioni, sequestri, Cronaca, Palermo

Polizia e vigili urbani in azione in via Tricomi. Per tre degli abusivi recidivi scatterà l'arresto.


PALERMO - Controlli a tutto spiano sul fronte del contrasto ai parcheggiatori, due dei quali sono stati sorpresi nel clou dell'attività abusiva, nella zona dell'ospedale Civico. L'area è tra quelle maggiormente presidiata dai posteggiatori, definita da decine di automobilisti "minacciosi e violenti" Nel primo caso, in via Tricomi, nei pressi dell’ingresso dell’ospedale, un palermitano di 53 anni è stato sorpreso dai poliziotti dell’ufficio Prevenzione generale e Soccorso Pubblico a "gestire" il traffico che, in realtà paralizzato proprio in seguito alle auto che lui stesso indirizzava verso le zone di sosta. 

Il palermitano, non soltanto rallentava ed arrestava la marcia degli automobilisti in transito ma consentiva, dietro lauto compenso, ad altri di parcheggiare il loro mezzo in doppia fila, creando code e malumori ed ostacolando la circolazione. L'uomo, già con precedenti e raggiunto in passato da un or
dine di allontanamento, è stato denunciato. I soldi trovati in suo possesso sono stati sequestrati. 

La scena si è replicata, a distanza di qualche ora, quando un palermitano di 60 anni, in azione in piazza Colonna, è stato anche in questo caso colto sul fatto. Gli agenti lo hanno identificato, gli hanno sequestrato una decina di euro e lo hanno allontanato dalla zona. In entrambi i casi, per i parcheggiatori abusivi, è scattata una sanzione per violazione del Codice della Strada, di circa settecento euro l'uno.

"E’ costante l’attività - spiegano dalla questura - sul fronte del contrasto al fastidioso e diffuso fenomeno dell’esercizio abusivo dell’attività di guardamacchine in città. Nell’ultimo anno ammontano a poco meno di 400 i soggetti colpiti da ordine di allontanamento immediato dai luoghi e da sanzioni pecuniarie perché sorpresi a svolgere tale illecita attività; circa 70 i Daspo Urbani emessi dal Questore nei confronti di parcheggiatori abusivi e 5 di essi sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria in quanto recidivi, come previsto dalle nuove norme recentemente varate per il contrasto al fenomeno". 

Ma non finisce qui, perché ad entrare in azione nelle ultime ore è stata anche la polizia municipale: tre posteggiatori abusivi, A.N. di 60 anni, G.T. di  49 anni e G.C. di 39 anni sono stati sorpresi per la seconda volta in via Tricomi, nei pressi del pronto soccorso, dagli agenti del Nucleo vigilanza trasporto pubblico. "Sono i primi tre posteggiatori abusivi - si precisa in una nota del Comune di Palermo -  ai quali, essendo già stati sanzionati tre mesi fa per la stessa violazione, si applicherà la pena dell’arresto da sei mesi a un anno, in base alla nuova legge 132/2018 che ha convertito il decreto sulla sicurezza urbana. I tre, nel dicembre scorso,  nella stessa via Tricomi, ancora nei pressi del pronto soccorso, furono individuati dagli agenti mentre invitavano gli automobilisti a posteggiare nei posti che gestivano sulla pubblica strada  e in quell’occasione oltre  alla sanzione di 771 euro ciascuno, gli venne notificato l’ordine di allontanamento dall’area. Il 39enne venne pure denunciato per rifiuto di generalità e resistenza a pubblico ufficiale".