Live Sicilia

PALERMO

L'intervista al sindaco, poi il furto
Troupe belga derubata a Ballarò


furto a ballarò, furto all'albergheria, intervista sindaco leoluca orlando, troupe belga, Cronaca, Palermo

L'attrezzatura si trovava dentro il furgone parcheggiato. "E' stata ritrovata dopo poche ore"


PALERMO - Telecamere, fari, cavi, microfoni. I ladri avevano portato via tutto. E prima di fuggire avevano lasciato sul posto gli attrezzi per lo scasso, quelli utilizzati per manomettere il portellone del minivan e "ripulire" il mezzo.

Protagonista della brutta avventura a Palermo, una troupe televisiva belga, al lavoro da alcuni giorni nel capoluogo siciliano per registrare alcuni servizi sulla campagna elettorale per le Europee di Leoluca Orlando.

Il furgone è stato preso di mira mentre era parcheggiato in via Gian Luca Barbier, nei pressi via Porta di Castro all'Albergheria: l'amara sorpresa della troupe, dopo aver girato alcune immagini nel centro storico e avere intervistato il sindaco nei locali del centro culturale "Moltivolti".

Il furgone era stato forzato, dell'attrezzatura tecnica custodita nel mezzo non è rimasto nulla. L'allarme è stato subito lanciato alla polizia che ha avviato le indagini e le ricerche dell'attrezzatura nella zona nota per la florida attività di ricettazione. "Nel giro di poche ore - spiegano dal Comune - la notizia del furto si è diffusa nel quartiere e quando la troupe è tornata al centro culturale, un uomo ha avvisato i tecnici di aver notato l'attrezzatura in piazza del Mediterraneo, a pochi metri da lì. E' stata quindi ritrovata e la troupe ha ritirato la denuncia".