Live Sicilia

PALERMO

Il colpo al supermarket, la fuga
In manette un ragazzo di 17 anni


arrestato rapinatore, rapina supermercato, rapinatore diciassettenne, zisa, Cronaca, Palermo
Il bottino recuperato dalla polizia

E' caccia al complice. nel mirino un'attività commerciale alla Zisa.

VOTA
0/5
0 voti

PALERMO - Pistola in pugno e minacce. E' entrato in azione in un supermercato della Zisa un diciassettenne per il quale la fuga è durata poco: è stato individuato dalle "Nibbio" dell'ufficio Prevenzione e Soccorso pubblico, che si sono messe subito sulle sue tracce quando è stato lanciato l'allarme. Ad agire con il giovane, un complice attualmente ricercato. Gli agenti, dopo aver raccolto una dettagliata descrizione die malviventi, hanno percorso via Mulini e all'incrocio con via Degli Emiri hanno notato due ragazzi sospetti.

L'abbigliamento, tra l'altro, corrispondeva a quello descritto dalle vittime. I due alla vista della polizia, hanno abbandonato cappellino e scaldacollo e si sono dati ad una precipitosa fuga a piedi, in direzione di via Villa Nicolosi. I poliziotti, prima sulle moto e poi a piedi, li hanno inseguiti per diversi metri. Uno dei due è riuscito a far perdere le proprie tracce, l'altro è stato raggiunto e bloccato, mentre tentava di nascondersi sotto un’auto in sosta.

Il diciassettenne nascondeva una pistola scacciacani priva del tappo rosso e con caricatore senza cartucce; nelle tasche invece aveva circa 140 euro, parte bottino con il quale era fuggito. Il resto, si trovava all'interno del cassetto del registratore di cassa che è stato trovato nelle vicinanze. Il diciassettenne è stato trasferito al malaspina, mentre la refurtiva recuperata è stata restituita al gestore dell’attività commerciale. Ulteriori indagini sono in corso per risalire all’identità del complice.