Live Sicilia

Voto di scambio

La difesa di Tripoli
"Estraneo alle accuse"


bagheria, filippo tripoli, Palermo

Parla il candidato sindaco a Bagheria

VOTA
0/5
0 voti

BAGHERIA (PALERMO) - "Sono sicuro della mia estraneità ai fatti e di aver agito correttamente: non ho mai promesso posti di lavoro in cambio di voti. Dopo aver ricevuto e studiato le copie degli atti, attraverso i miei legali chiederò ai magistrati di essere sentito al più presto". Lo dice Filippo Tripoli, candidato alle scorse regionali e candidato alle prossime comunali come sindaco di Bagheria, in merito all'indagine della Procura di Termini Imerese sul voto di scambio nella quale sono indagate 96 persone. "Se sul piano giudiziario mi sento assolutamente sereno - aggiunge - sul piano politico mi amareggia il fatto che la notizia sia uscita proprio nel mezzo della campagna elettorale per le amministrative a Bagheria, che mi vede candidato a sindaco. È evidente che tale notizia rappresenta una ghiotta quanto meschina occasione di strumentalizzazione da parte di qualche avversario".

(ANSA).